CROSS DI COLORINA: GAGGI E BARDEA CONCEDONO IL BIS.

La prima parte del Campionato provinciale di Società FIDAL di cross 2022 si conclude con il Cross di Colorina ottimamente organizzato domenica 6 marzo dal 2002 Marathon Club e dalla Polisportiva Colorina e valevole anche come 4a prova del Campionato provinciale CSI di corsa campestre, su strada e montagna, oltre che come prova di selezione per la rappresentativa provinciale ragazzi/e e cadetti/e che domenica 20 marzo parteciperà al Meeting di corsa campestre di Cortenova (LC).

Complessivamente 322 atleti al via, che hanno battagliato sul tradizionale tracciato che si dipana nei pressi del Centro Sportivo di Colorina, un percorso in leggera salita con numerosi cambi di direzione che ha messo a dura prova tutti i concorrenti.

Dopo il consueto inizio con le categorie promozionali (esordienti 5 e 8), sono partiti gli esordienti 10: al femminile Arianna Cimetti (Atl. Alta Valtellina) è transitata al comando già  al termine del giro di lancio e si è presentata prima al traguardo davanti a Noemi Lorefice (GP Santi) e Anna Battaglia (GS Chiuro); nei maschietti i diavoli rossi monopolizzano le prime 5 posizioni grazie a Ben Bordoli, Giordano Barone, Leonardo Tarca, Matteo Bongio e Giulio Zecca. Nelle ragazze, dopo la bagarre iniziale, Caterina Vavassori (GP Valchiavenna) va a vincere precedendo Matilde Varisto (Pol. Albosaggia) e Susanna Romegialli (GS CSI Morbegno). Nei ragazzi Daniel Pellegrino (Pol. Albosaggia) bissa il successo del Cross della Bosca, precedendo di 4” Davide Songini (GS Valgerola) e di 6” Gabriele Scaramella (GP Valchiavenna). Nelle cadette l’astro nascente del GP Talamona Tabatha Spini fa gara a sé, staccando subito il gruppo e involandosi in solitaria verso il traguardo. Alle sue spalle Elisa Romegialli (GS CSI Morbegno) conquista l’argento e Sara Decensi (Pol. Albosaggia) il bronzo. Nei cadetti dominio di Yassine Jamal El Idrissi (GS CSI Morbegno), alle sue spalle bella sfida tra Francesco Spinetti (GP Talamona) ed Enrico Della Torre (GS CSI Morbegno), con quest’ultimo che cerca di superarlo nel finale, ma non ce la fa per un soffio.

Penultima gara di giornata quella di 3,2 km con allievi e settore assoluto e master femminile al via insieme. Per l’azzurra di corsa in montagna Alice Gaggi (La Recastello Radici Group), il “treno” degli allievi rappresenta un bel test in vista della Festa del Cross di domenica prossima a Trieste. Tra le donne ovviamente non ha rivali e vince facile davanti a Cinzia Cucchi (Castelraider) e Alessandra Succetti (GP Valchiavenna). Negli allievi invece il più veloce è Daniele Ciaponi (GP Talamona) davanti a Lorenzo Tomera (GP Valchiavenna) e Gabriele Sutti (GS Valgerola).

Gran finale con la gara maschile di 6 km (per le categorie junior, promesse, senior e master). Il primo giro vede un quartetto al comando composto da Cristian Menghi (GS Valgerola), Matteo Bardea (Atl. Valle Brembana) e i gemelli Steffanoni (Pol. Albosaggia). Al secondo giro il malenco allenato da Gianni Fransci prende il largo e testa le gambe in vista dei Campionati italiani di cross di Trieste. Un ritmo finale di 3’10” al mille è sicuramente un riscontro molto positivo. Dietro lo junior Bardea, chiude secondo Menghi (1° delle promesse) con un gap di 22 secondi e a 42” Giovanni Steffanoni (1° dei senior). La top five è completata da Saverio Steffanoni (Pol. Albosaggia) e dal master 40 Stefano Sansi (GS CSI Morbegno).

Dopo la seconda prova, il Campionato di Società vede al comando nei vari settori: il GS CSI Morbegno nel giovanile maschile, assoluto femminile e master maschile, il GP Valchiavenna nel giovanile femminile, il GS Valgerola nell’assoluto maschile e master femminile.

Foto di Davide Vaninetti/FRV e Angelo Testa

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.