MATTEO BARDEA D’ARGENTO AI CAMPIONATI ITALIANI DI CROSS

Dopo l’antipasto del sabato dedicato alle gare di staffetta, domenica 13 marzo sui prati di Sgonico (Trieste) si è corso per l’assegnazione dei titoli italiani individuali e a squadre di Corsa Campestre. Tutti i migliori interpreti del cross a livello nazionale si sono dati battaglia sul percorso secco e veloce allestito per l’occasione dalla Trieste Atletica, lo stesso sul quale si svolge in autunno il Cross della Carsolina, solitamente prova di selezione per i campionati europei di corsa campestre. I più quotati atleti lombardi in gara hanno ben figurato, conquistando parecchie medaglie e piazzamenti di livello in tutte le categorie.

E un ruolo di primo piano l’ha avuto pure la Valtellina, seppur presente con un numero limitato di atleti. Il risultato di maggior prestigio è venuto dal campione regionale Matteo Bardea, malenco cresciuto atleticamente nell’AS Lanzada e da quest’anno accasato all’Atletica Valle Brembana, che nella categoria juniores (8 km di gara per loro) è stato autore di una grande prestazione che gli è valsa il terzo posto assoluto e l’argento tricolore in quanto il vincitore, il tunisino Saber Zinoubi non è equiparato e quindi non eligibile per il titolo.

Al femminile dominio per Nadia Battocletti (GS Fiamme Azzurre) che si prende gara, titolo assoluto e titolo promesse davanti alle africane Maina e Muli, mentre la campionessa di corsa in montagna Alice Gaggi (La Recastello Radici Group), in gara solo per il Campionato di Società, è 10a assoluta al traguardo. 

Nelle allieve, la talentuosa Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno) sperava sicuramente di fare meglio del 40° posto finale. Rimasta imbottigliata in partenza, purtroppo ha faticato a recuperare posizioni in una gara dal livello tecnico decisamente alto.

Bella esperienza anche per Daniele Ciaponi (GP Talamona) che negli allievi chiude al 50° posto.

Da citare nel cross corto maschile il 25° posto del talamonese Mattia Sottocornola (Atl. Lecco), mentre nel Cross di 10 km, in gara solo per il CdS, il bormino Matteo Bradanini (DK Runners Milano) si è piazzato 78°

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.