Volentieri condividiamo e appoggiamo la lettera inviata da GS CSI Morbegno, GS Valgerola, GP Santi Nuova Olonio, GP Talamona e Team Valtellina al Presidente della Comunità Montana Valtellina di Morbegno, al Sindaco di Morbegno e, per conoscenza, al Consigliere della Regione Lombardia Simona Pedrazzi.

Oggetto: Richiesta incontro per condividere la necessità di un impianto omologato di atletica leggera in bassa valle e la presa in carico di tale opera da parte della Comunità Montana Valtellina di Morbegno in quanto di valenza mandamentale.

Il Gruppo Sportivo Dilettantistico CSI Morbegno si fa portavoce, insieme alle altre quattro società sportive che praticano atletica leggera nel mandamento (G.S. Valgerola, G.P. Santi Nuova Olonio, G.P. Talamona, Team Valtellina), all’Infopoint CONI Sondrio, al Comitato provinciale Fidal Sondrio e al Comitato Territoriale del CSI di Sondrio della necessità di un impianto omologato per la pratica dell’atletica leggera in bassa Valtellina.

Di tale necessità si parla da alcuni decenni e nell’allegato documento si esamina oggettivamente la situazione attuale dell’impiantistica in provincia di Sondrio, il numero dei potenziali fruitori, i risvolti sociali ed economici, le indicazioni a livello europeo e nazionale dell’importanza della pratica sportiva soprattutto tra i giovani e gli strumenti di supporto economico disponibili per la realizzazione di nuovi impianti anche in aree periferiche, il pensiero delle parti coinvolte (le società sportive della bassa valle, il CONI, la Fidal, il CSI) .

Per la prima volta, dopo tanti anni, c’è uno studio di fattibilità (vedasi allegato), commissionato dal Comune di Morbegno e realizzato anche con il supporto della Fidal Lombardia, che deve essere trasformato in progetto per poter accedere ai bandi e ai finanziamenti a fondo perduto e realizzare così l’opera.

Siamo dunque a richiedere a breve un incontro tra la Comunità Montana Valtellina di Morbegno e il Comune di Morbegno (che ha già individuato l’area idonea per tale opera) per prendere atto della necessità di una pista di atletica leggera nel mandamento e per dare seguito allo studio di fattibilità già disponibile, al fine di trasformarlo in progetto trovando i finanziamenti utili a coprire tale costo.

E’ necessario che la Comunità Montana Valtellina di Morbegno, una volta condivisa la valenza mandamentale della struttura, provveda a commissionare e pagare il progetto così che si possano sfruttare i bandi con finanziamenti a fondo perduto della Regione Lombardia (impianti sportivi, aree periferiche) e del Dipartimento dello Sport.

QUI l’intervista di TeleSondrioNews.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *