A Cassino, in provincia di Frosinone, si sono svolti domenica 9 febbraio i Campionati italiani individuali e di società di corsa campestre per le categorie master (ovvero gli atleti dai 35 anni in su). Solo due gli atleti della provincia di Sondrio in gara, che hanno però saputo cogliere importanti risultati piazzandosi nella top five di categoria.

Nei master 50 Roberto Pedroncelli (GP Santi) bissa il piazzamento dello scorso anno e si porta a casa un’altra medaglia di bronzo. La gara è vinta da Mohamed Errami (Circolo Minerva), ma essendo straniero porta punti solo per il Campionato di società; il titolo di campione italiano va quindi a Valerio Brignone (Cambiasso Risso Running Team) e l’argento a Prisco D’Arco (Atl. Isaura Valle dell’Irno).

Nei master 55 Riccardo Dusci (2002 Marathon Club), che già aveva dimostrato di essere in forma al Campaccio e alla Cinque Mulini, ha purtroppo mancato il podio per 6 secondi e si è dovuto accontentare della medaglia di legno alle spalle di Domenico Caporale (ARL Dynamyk Fitness/campione italiano), Antonio Bocale (ASD Daunia Running) e Filippo Bontempi (Atletica Paratico).

I titoli regionali individuali master di corsa campestre verranno assegnati al Cross di Colorina in calendario l’8 marzo, mentre l’appuntamento clou delle corsa nei prati è la Festa del Cross il 14 e 15 marzo a Campi Bisenzio (FI) in cui si assegneranno i titoli individuali e di società per le categorie assolute, oltre a quelli a staffetta.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *