Per la quarta stagione di fila gli over35 dell’atletica lombarda vivranno un momento di celebrazioni ma anche di convivialità a mettere il sigillo su una stagione ricca di soddisfazioni, di divertimento e di passione. La Festa dell’Atletica Master si terrà domenica 26 gennaio a Bergamo all’Oratorio di Celadina alle ore 16:00. Seguirà alle ore 19:30 la cena presso il Ristorante “La Fabbrica del Gusto” a Bergamo. Durante la Festa dell’Atletica Master verranno premiati tutti gli atleti e le atlete che hanno conquistato una medaglia nelle manifestazioni Europee o Mondiali Master, i primi 5 classificati nel 3° Trofeo Oxyburn Lombardia Master, i primi 3 classificati nel 1° Trofeo delle Province Lombarde 10km e i primi 3 classificati nel 1° Trofeo “Oltre al Miglio c’è di più”. E la provincia di Sondrio, che proprio nel settore master ha diversi atleti di alto livello, sarà sicura protagonista di questa premiazione con Dario Martocchi degli Amici della Neve KV Lagunch (campione mondiale di corsa in montagna), Roberto Pedroncelli del GP Santi (medaglia di bronzo ai Mondiali di corsa in montagna), Cinzia Zugnoni del GS CSI Morbegno (medaglia di bronzo agli Europei nella corsa campestre e nei 10.000 metri) e il fratello Graziano del GP Santi (medaglia di bronzo agli Europei nella corsa su strada). Inoltre, sul podio del Trofeo delle province lombarde 10 km (di cui una prova è stata organizzata a Morbegno) sono saliti: i diavoli rossi Michela Trotti (1° nelle master 50), Armando Fiorese (1° nei master 60) e Cinzia Zugnoni (1° nelle master 45), Sergio De Meo (GP Talamona) 2° nei master 55, Eliana Del Maffeo (2002 Marathon Club) 2° nelle master 60. A livello di società, il GS CSI Morbegno si è portato a casa il 3° posto a livello femminile e il 4° in quello maschile. Da citare anche l’inossidabile Giorgio Lerda (GP Valchiavenna/master 65) che si è messo al collo la medaglia d’argento nel 3° Trofeo Oxyburn Lombardia Master 2019 e quella di bronzo nel 1° Trofeo “Oltre al Miglio c’è di più”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *