14 nazioni per la 14a edizione della International Youth Mountain Running Cup, il Mondiale di corsa in montagna under 18, quest’anno svoltosi a Susa (TO) il 24 agosto.

Dopo la bella edizione organizzata nel 2018 a Lanzada, quest’anno la soddisfazione per la Sportiva Lanzada è stata di vedere al debutto in azzurro un altro giovane promettente malenco: Matteo Bardea.

Per le azzurre, il Mondialino di quest’anno è stato memorabile: una storica tripletta che ovviamente ha portato all’oro a squadre e alle medaglie individuali di Katja Pattis (oro), Luna Giovanetti (argento) e Axelle Vicari (bronzo). Impresa imitata a livello maschile dalla Francia: i transalpini hanno monopolizzato il podio grazie a Hugo Schropfer (1°), Basile Basset (2°) e Mael Allaire (3°), oltre ovviamente all’oro a squadre. Tra i maschi l’Italia è quarta con Massimiliano Berti (7°), Mattia Zen (11°), Devid Caresani (18°) e Matteo Bardea (33°).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *