Trofeo Nasego – Day One: nel grande giorno della Vertical Nasego, sabato 4 settembre, sui 4 km di dura salita che da Casto (BS) portano alla Corna di Savala, i favoriti della vigilia Henri Aymonod (US Malonno) e Andrea Mayr (Austria) si portano a casa un’altra vittoria, dopo quella conquista la settimana prima al Challenge Stellina. La gara, prova della WMRA World Cup, ha visto battagliare i migliori interpreti del mountain running. Alle spalle di Aymonod, che ha fermato il cronometro dopo 35’38” di fatica, il giovane Andrea Rostan (Atl. Saluzzo\36’00”) e il fuoriclasse eritreo Petro Mamu (36’12”). Prova maiuscola per il chiavennasco Andrea Acquistapace (Amici Madonna della neve) 9° assoluto al traguardo in 38’16”, più staccati i compagni di squadra Matteo Del Curto (32°) e Celso Quadroni (62°). Nella gara in rosa, l’americana campionessa del mondo in carica Grayson Murphy ha tentato subito la fuga, ma l’austriaca Andrea Mayr ha messo presto le cose in chiaro e dall’alto dei suoi sei titoli iridati ha fatto il vuoto vincendo in 38’51”; secondo posto per la Murphy in 40’08” e terza la keniana Joyce Njeru (42’19”). Nella top ten rientra l’azzurra Alice Gaggi (9° in 47’04”), mentre la junior Silvia Berra (Pol. Albosaggia) è 24° assoluta in 53’26” e la master Federica Rota (Amici Madonna della neve) 29°.

Trofeo Nasego – Day Two: domenica 5 settembre è stato il momento del Campionato italiano di corsa in montagna lunghe distanze, oltre che prova di livello internazionale. A stravincere a suon di record sono l’americana Grayson Murphy e l’eritreo Petro Mamu (entrambi già a podio il giorno prima nella Vertical), l’una con il crono di 1h45’56” davanti alla keniana Lucy Murigi, l’altro in 1h32’55” lasciandosi alle spalle il Cesare Maestri (Atletica Valli Bergamasche) che si porta così a casa un altro titolo italiano. Da sottolineare il 5° posto assoluto e argento tricolore di Alice Gaggi (La Recastello Radici Group) e  il 29° del marito Giovanni Tacchini (Team Valtellina), oltre al 19° posto assoluto e seconda tra le promesse di Gaia Bertolini (Atl. Alta Valtellina).

Foto di Marco Gulberti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *