Quarantadue titoli in palio, tre giornate di sfide, oltre milleduecento atleti-gara in rappresentanza di oltre duecento società: è l’edizione 111 dei Campionati Italiani Assoluti, in programma dal 25 al 27 giugno allo Stadio Quercia di Rovereto (Trento).

Nella massima rassegna tricolore targata FIDAL hanno saputo mettersi in risalto anche alcuni atleti della provincia di Sondrio.

Nei 1500 metri assoluti femminili, Cristina Molteni (GP Valchiavenna) ha chiuso vincendo la sua serie con il crono di  4’27”73 che è il suo nuovo personal best e le vale il 10° posto finale.

Nei 3000 siepi assoluti maschli al via Giovanni Steffanoni (Pol. Albosaggia) che mette a referto 9’17”11 (2 secondi al di sopra del suo personale) e il 13° posto finale, alle sue spalle il talamonese Mattia Sottocornola, con la canottiera dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni, 16° al traguardo in 9’25”83

Da citare anche la presenza del talamonese Mattia Tacchini (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) nella 4×100, dove insieme ai compagni di squadra Gabriele Bergna, Lorenzo Amati e Alessandro Rota ha conquistato l’8° posto finale con il crono di 41”20.

Foto di FIDAL GRANA/FIDAL.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *