Una misura inglese, una distanza anomala che non rientra neppure nelle competizioni olimpiche, eppure il miglio ha sempre esercitato un fascino speciale sugli atleti, forse grazie alle grandi sfide dell’Ottocento, al record di Bannister, primo uomo a scendere sotto i 4 minuti, e al duello ad armi pari Coe-Ovett. Sabato 22 maggio il Parco CityLife è stato teatro di belle sfide sulla distanza del miglio, dopo la lunga pausa dovuta alle restrizioni sanitarie in materia di Covid19. La quarta tappa del circuito Milano&Monza Run Free è stata, dunque, molto diversa rispetto alle precedenti vista l’inusuale distanza. A sfidarsi sono stati soprattutto gli appartenenti al Club del Miglio, nato alcuni anni fa per volere di alcune Società lombarde la cui passione ha portato all’istituzione di un circuito perché gli atleti possano cimentarsi su questa distanza. Circuito di cui fa parte anche il GP Valchiavenna che organizzerà il “Miglio della Brisaola” sulla bella pista azzurro/blu di Chiavenna sabato 2 ottobre 2021.

Nel bellissimo parco tra i grattacieli, si sono susseguite per tutto il pomeriggio di sabato 22 maggio le partenze scaglionate per categoria, imposte per rispettare i dispositivi federali e garantire la massima sicurezza degli atleti.

Nella classifica generale svetta il nome di Nicola Fumagalli (GP Valchiavenna) che ha fermato il cronometro dopo 4’45”, miglior tempo assoluto e primo degli junior. Alle sue spalle Alessandro Castelli (La Michetta/4’59”), Davide Rescalli (DK Runners Milano/5’02”) e Gabriele Sutti (GS Valgerola/5’09”) primo degli allievi. Lorenzo Tomera (GP Valchiavenna) si impone alle grande tra i cadetti in 5’16”, 8° tempo assoluto. Chiavennaschi in grande spolvero anche con Giacomo Manenti che si impone nella categoria promesse (5’33”), Nicole Donato che è la migliore delle allieve (6’05”) e Noemi Gini che conquista l’argento tra le cadette (6’10”).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *