La due giorni di Chiuro (15/16 giugno), la prima manifestazione in pista in Valtellina del 2021, si è chiusa con grande successo dal punto di vista sia della partecipazione, sia dell’organizzazione.

Numericamente buona e di livello la presenza degli atleti di casa.

GARE DI SABATO 15 MAGGIO

Nei 5000 metri donne, oltre alla splendida vittoria con personale della chiavennasca Cristina Molteni in 17’22”34 (primato personale) davanti alla malenca Katia Nana (La Recatello Radici Group/17’51”42), da sottolineare il 4° posto di Greta Contessa (GP Santi Nuova Olonio) in 18’54”98 al debutto sulla distanza (migliore delle junior). A livello maschile sui 12 giri e mezzo di pista, brilla il 15’17”91 di Matteo Bardea (AS Lanzada) che lima il personale di 7 secondi; nella stessa serie Davide Gini (GP Valchiavenna) mette a referto 15’48”85 e Graziano Zugnoni (GP Santi/master 45) 16’01”65. Nella serie 2 si mette in luce Diego Rossi (GS CSI Morbegno) che si migliora di mezzo minuto con il crono di  15’57”32, seguito da Federico Bardea (AS Lanzada/16’07”76) e dal master 55 Roberto Rovedatti (GS CSI Morbegno/19’52”07).

Negli 800 metri, oltre al bel 2° posto di Cristian Menghi (GS Valgerola) in 1’55”78 (2” rosicchiati al PB), da citare Nicola Fumagalli (GP Valchiavenna) 2° junior in 2’01”14, il compagno di squadra Gianluca Nesossi (2’03”97), Lorenzo Mariani (Pol. Albosaggia/2’06”17), Stefano Scamozzi (CO Piateda/2’09”43), il compagno di squadra Massimo Colombo (2’13”61), Francesco De Michielli (ADM Ponte/2’18”01). Nel doppio giro di pista donne al via Alice Testini (CO Piateda) 5a assoluta in 2’21”65 (PB) e 12a Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno) in 2’27”14.

Nei 200 metri tris di atlete valtellinesi: Chiara Bulanti (Pol. Albosaggia/28”64), Linda Lavizzari (GS Chiuro/29”06) e la compagna di squadra Sofia Matilde Coiatelli (29”30). Nel mezzo giro di pista uomini che ha visto il miglior crono del talamonese Mattia Tacchini (Atl. Lecco/22”25 con vento +0.9), da citare Matteo Togno (GS Chiuro/23”94), Kalilu Jawo (Pol. Albosaggia/25”39) e Marco Rainoldi (GS Chiuro/26”08).

Nel salto in lungo ottimo terzo posto per Nicolò Della Nave (GS Chiuro) con un 5° balzo da 6,25 metri (6,04 m, 5,84 m, 6,02 m i precedenti), mentre Nicolò Esposito (CO Piateda) mette a referto 5,37 metri. Medaglia d’argento per Vittorio Lanzini (GS Chiuro) nel salto in alto dopo aver valicato l’asticella a 1,65 metri al secondo salto. Nel getto del peso uomini (attrezzo da 6 kg), Francesco Nanotti (GS Chiuro) scaglia l’attrezzo a 10,75 metri.

Nel lancio del giavellotto allieve (attrezzo da 500 gr), la chiavennasca Elena Galli (Bracco Atletica) conferma tutto il suo potenziale con una spallata da 35,13 metri (primato personale migliorato di 26 centimetri), le altre misure: 29,40 m, 33,88 m, 27,55 m, 30,57 m, 33,03 m.

GARE DI DOMENICA 16 MAGGIO

Grande l’allievo Daniele Lanzini (CO Piateda) che nei 110 ostacoli scende sotto il muro dei 15 secondi e piomba sulla finish line in 14”94.

Nei 400 metri uomini miglior valtellinese Cristian Menghi (GS Valgerola) con il crono di 53”04 d’un soffio davanti a Federico Stangoni (ADM Ponte/53”30), da citare anche Kalilu Jawo (Pol. Albosaggia/55”02), Lorenzo Mariani (Pol. Albosaggia/55”97) e Daniele Fornera (CO Piateda/1’04”20).

Gara dei 100 metri che ha visto al via Manuel Guarnori (ADM Ponte/11”58 con vento +0.3), di pochissimo davanti a Matteo Togno (GS Chiuro/11”65 con vento +0.3), poi due atleti dell’ADM Ponte: Giovanni Grillotti (11”93 vento +0.7) e Francesco De Michielli (13”32 vento +0.7). Tra le donne, la junior Linda Lavizzari (GS Chiuro) corre il rettilineo in 14”11.

Ci riprova Alessandra Succetti (GP Valchiavenna) nei 3000 siepi, ma il crono dice 12’39”91. Bene i gemelli Steffanoni (Pol. Albosaggia) sulla stessa distanza: Giovanni mette a referto 9’27”33” e Saverio 9’45”29, entrambi salgono sul podio in compagnia del vincitore, il talamonese Mattia Sottocornola (Atl. Lecco/9’23”81). Nel lancio del disco categoria juniores (1,750 kg) Francesco Nanotti (GS Chiuro) scaglia l’attrezzo a 38,50 metri all’ultimo lancio, conquistando il 2° posto.

A chiudere le staffette: nella 4×100 il GS Chiuro piazza il quartetto donne al 3° posto (Alessia Valetti, Linda Lavizzari, Gessica Beretta e Sofia Matilede Coiatelli) con il tempo di 54”23, mentre l’ADM Ponte vince a livello maschile grazie alla bella prestazione corale di Giorgio Gianatti, Giovanni Grillotti, Manuel Guarnori e Federico Stanconi (45”45) davanti agl altri terzetti valtellinesi: 2° il GS Chiuro in 46”85 (Nicolò Della Nave, Marco Rainoldi, Vittorio Lanzini e Matteo Togno), 3° il CO Piateda in 47”52 (Daniele Fornera, Nicolò Esposito, Stefano Scamozzi, Daniele Lanzini).

Resoconto gare prima giornata

Resoconto gare seconda giornata

Risultati per gara:

http://www.fidal.it/risultati/2021/REG25436/RESULTSBYEVENT1.htm

http://www.fidal.it/risultati/2021/REG25417/RESULTSBYEVENT1.htm

Foto di Davide Vaninetti/TrackArena.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *