Consueta vetrina di fine anno per il movimento provinciale dell’atletica leggera che sabato 21 dicembre ha affollato il Policampus di Sondrio (gentilmente concesso dal Comune) insieme alle numerose autorità intervenute (il vicepresidente della Fidal Lombardia Luca Barzaghi, l’assessore regionale Massimo Sertori, l’assessore provinciale Franco Angelini, il referente provinciale del CONI Ettore Castoldi, il rappresentante del Provveditorato Paolo D’Italia). Il presidente della Fidal Sondrio Giovanni Del Crappo ha dato il benvenuto snocciolando i numeri di un movimento che è in continua espansione: 22 società affiliate e 2400 tesserati, di cui il 40% under 18, ma soprattutto sottolineando il fermento che c’è in ambito di impianti sportivi, non solo a Livigno che ha già inaugurato una nuova pista, così come Tirano, ma anche Sondrio, Bormio e Morbegno che vogliono rimettere a nuovo i loro impianti. Date queste premesse, la serata è stato un continuo sottolineare i risultati, di notevole livello, raggiunti dagli atleti di Valtellina e Valchiavenna. Si parte dai 150 giovani (dalla categoria esordienti alla categoria cadetti) che hanno partecipato ad almeno 6 prove tra quelle selezionate nelle varie discipline dell’atletica leggera (corsa su strada, campestre, montagna e pista). A loro è andato il premio offerto da Creval, rappresentato in sala da Vincenzo Fiore. A seguire, sono saliti sul palco 219 atleti che hanno conquistato i titoli di campione provinciale 2019, una sfilata lunga e affollata, a dimostrazione di uno sport molto partecipato e sentito. Applausi anche alle sei società sportive che si sono spartite i vari campionati provinciali: GP Santi, GS CSI Morbegno, Pol. Albosaggia, GS Valgerola, GP Talamona, GP Valchiavenna. Riflettori puntati sui 37 atleti meritevoli per i risultati conquistati a livello nazionale, e non solo, nel corso del 2019: Alessandro e Giovanni Rossi, Rossella Ghilotti, Elisa Compagnoni, Davide Lucchini, Marco De Gasperi, Sarah Palfrader, Elisa Desco, Davide Curioni, Michele Penone, Ivan Gerna, Mery Ellen Herman, Greta Contessa, Graziano Zugnoni, Milena Masolini, Sveva Della Pedrina, Davide Gini, Gabriele Biavaschi, Crisitna Molteni, Elena Galli, Eleonora Fascendini, Stefano Sansi, Alessandro Gusmeroli, Giovanni Tacchini, Francesco Bongio, Federico Bongio, Leon Bordoli, Cristian Menghi, Alina Scottoni, Maria Gusmeroli, Francesco Nanotti, Jacopo Bersellini, Tommaso Colombini, Rocco Balini, Gaia Bertolini, Saverio e Giovanni Steffanoni. Gran finale con i 9 atleti che sono stati insigniti della menzione speciale: le maglie azzure Matteo Bardea, Elisa Sortini, Alessandro Crippa, Katia Nana e Valentina Belotti, oltre ai master medagliati ai campionati europei e mondiali Graziano Zugnoni, Roberto Pedroncelli, Dario Martocchi e Cinzia Zugnoni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *