Gran finale domenica 28 luglio con la prima prova del Campionato italiano di corsa in montagna con il tracciato only-up sull’Alpe di Campogrosso (13,4 k con un dislivello positivo di 1250 metri da Recoaro Terme a Campogrosso). Meteo avverso che ha messo a dura prova gli atleti in gara. Prime a partire le categoria juniores (6,3 km con dislivello positivo di 800 metri) e qui la Valtellina ha iniziato subito a sorridere con il secondo posto di Katia Nana (Polisportiva Albosaggia), reduce dall’ottimo 7° posto ai Campionati Europei di Zermatt), il 4° della compagna di squadra Gaia Bertolini e il 5° di Cristina Molteni (GP Valchiavenna). Negli juniores maschili ottimo secondo posto per il campioncino della Valmalenco Alessandro Rossi (AS Lanzada) e quarto per la matricola azzurra Alessandro Crippa (Atl. Alta Valtellina). Atletica Alta Valtellina show nella prova assoluta femminile; le donne di Adriano Greco hanno sfiorato la tripletta, con Valentina Belotti che ha messo subito in chiaro di essere al top tagliando il traguardo a braccia alzate dopo 1h13’58”, seguita dalla compagna di squadra Elisa Desco (1h15’34”). Per il gradino più basso del podio si era prenotata Elisa Sortini, che nel finale ha dovuto cedere alle arrembanti Alessia Scaini (Atl. Saluzzo/1h16’15”) e Francesca Ghelfi (Podistica Valle Varaita/1h16’22”) accontentandosi del 5° posto in 1h16’25”. Da citare anche il 10° posto, sempre targato Atletica Alta Valtellina, di Elisa Compagnoni in 1h22’00”.
Gran finale con la prova maschile dove Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche) è andato subito in fuga, inseguito dal bronzo europeo e compagno di squadra Xavier Chevrier. I due arrivano nell’ordine al traguardo con il crono, rispettivamente, di 1h03’14” e 1h03’50”. Alle loro spalle grande rimonta per Martin Dematteis (Corrintime), reduce dal secondo posto alla International Snowdon Race in Galles, che agguanta il terzo posto con il crono di 1h04’29”. A completare la top five Henri Aymonod (Corrintime/1h04’41”) e il rientrante Alex Baldaccini (Alt. Valle Brembana/1h04’56”).

Ecco i piazzamenti degli atleti valtellinesi

  • 15° il sondalino Massimiliano Zanaboni (Atl. Valli Bergamasche)
  • 18° un ottimo Francesco Leoni (Pol. Albosaggia)
  • 37° l’ardennese Francesco Della Torre (La Recastello Radici Group)
  • 45° Andrea Prandi (Atl. Alta Valtellina) – 7° tra le promesse
  • 57° Christian Lucchini (Atl. Alta Valtellina) – 11° tra le promesse
  • 60° Francesco Pedrazzoli (Atl. Alta Valtellina)
  • 106° Mattia Pizzini (Pol. Albosaggia)

-1° Valentina Belotti (Atletica Alta Valtellina)
-2° Elisa Desco (Atletica Alta Valtellina)
-5° Elisa Sortini (Atletica Alta Valtellina)
-9° Elisa Compagnoni (Atletica Alta Valtellina)
-11° la rientrante Alice Gaggi (La Recastello Radici Group)
-15° Roberta Ciappini (La Recastello Radici Group)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *