Circa 1200 iscritti, quasi 400 società rappresentate, oltre 300 titoli in palio, 11 migliori prestazioni nazionali di categoria. Questi i numeri di quattro giorni di sfide tra gli atleti “over 35” ai Campionati italiani master in pista svoltisi a Rieti dal 9 al 12 settembre.

Per la provincia di Sondrio in gara due soli atleti: Riccardo Dusci (2002 Marathon Club) master 55 e Giorgio Paolo Lerda (GP Valchiavenna) master 70.

Dusci è sceso in pista 2 volte: per i 5000 e i 1500 metri. Grande gara nei 5000 metri dove ha conquistato la medaglia di bronzo mettendo a referto il tempo di 17’18”40, a meno di un secondo dall’argento Antonio Bocale (ASD Daunia Running\17’17”23) e a 4 secondi dal vincitore e nuovo campione italiano Domenico Caporale (SSD Dynamyk Fitness\17’14”62). “Ho dato il massimo – la dichiarazione di Dusci dopo la gara – è arrivato un bel terzo posto, anche se i primi 2 non erano molto lontani”. Nei 1500 metri – gara in cui ha bissato il titolo tricolore sempre Caporale – l’atleta di Colorina ha vinto la sua serie con il crono di  4’49”68 che gli è valso l’8° posto finale.

Nel lancio del giavellotto (attrezzo da 500 grammi), il campione italiano uscente Lerda non è purtroppo riuscito ad ottenere il risultato sperato ed ha chiuso al 4° posto con la misura di 33,32 metri, quando solo la settimana prima aveva lanciato sopra i 35 metri, misura che gli sarebbe valsa comodamente il terzo posto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *