Il C.O. Piateda ha ripreso l’attività su pista outdoor domenica 11 aprile a Villasanta (MB), nel meeting di interesse nazionale celebrativo dei 50 anni dell’Athletic Club Villasanta, con 4 atleti che hanno tenuto alti i colori provinciali, nonostante la pioggia e le temperature rigide. Prima a scendere in pista Chiara Ruffoni negli 80 metri cadette, seguita dalla compagna di squadra Sofia Paganoni alla pedana del salto in alto. Nella sua prima gara dell’anno, Paganoni è entrata a 1,30 metri ed ha sempre superato la misura al primo salto fino a 1,49 metri, poi 3 nulli a 1,51 metri, ma comunque un ottimo risultato che le ha permesso di conquistare il 2° posto tra le cadette. E’ poi la volta dell’allievo Daniele Lanzini al debutto nei 110 ostacoli (barriera da 91 centimetri) che ben interpreta la gara e chiude al 2° posto con il crono di 15”54, tempo che rappresenta il minimo di qualificazione per i campionati italiani.

Ultimo a scendere in pista Nicolò Esposito nei 100 metri categoria promesse. Gara affollata quella dei 100, con ben 12 serie al via. Nicolò ferma il cronometro a 12”70 e si piazza a metà classifica, ma quinto della sua categoria. “Ora dopo questa prima uscita molto positiva – spiega il direttore tecnico del C.O. Piateda Alberto Rampa – tutti dobbiamo lavorare con molto impegno e determinazione per migliorare le nostre performance.  Auspichiamo anche che con l’impegno del Comitato provinciale Fidal di Sondrio e il supporto di Fidal Lombardia si possano organizzare delle gare anche in provincia affinché tutti possano partecipare e confrontarsi”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *