La Festa dell’endurance, seconda prova dei Campionati italiani assoluti, promesse, juniores, allievi dedicata a mezzofondo e marcia, ha emozionato il mondo dell’atletica riunitosi a Modena per questo importante appuntamento tricolore nel weekend del 17/18 ottobre.

La Valtellina e Valchiavenna che in questo anno travagliato hanno dimostrato di non essere solo corsa in montagna ha visto al via 5 portacolori delle società locali.

Nei 3000 siepi i gemelli Steffanoni (Polisportiva Albossaggia) hanno gareggiato nella seconda serie: Giovanni ha chiuso al 3° posto con il nuovo personal best di 9’24”85, crono che gli è valso la 13a posizione finale e 8° tra le promesse, il fratello Saverio si è dovuto accontentare del 22° posto finale in 9’39”19.

Nei 1500 la promessa Cristina Molteni (GP Valchiavenna) è terza nella serie numero 3 in 4’39”42, tempo che la proietta nella top ten di categoria, più precisamente al 9° posto.

Nei 3000 l’allievo Matteo Bardea (AS Lanzada) migliora il primato personale abbassandolo a 8’51”12 e chiudendo all’11° posto di categoria. Sulla stessa distanza lo junior Giovanni Zugnoni (GP Santi) scende sotto il muro dei 9 minuti e si migliora di ben 9 secondi portando il personal best a 8’59”57, per lui 14° posto finale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *