Al Trofeo Arge Alp, manifestazione internazionale per rappresentative zonali disputata a Locarno (Svizzera) tra sabato 18 settembre e la mattinata di domenica 19 settembre, la Lombardia è seconda (miglior rappresentativa italiana) con 238 punti alle spalle del tedesco Bayern, primo con 281,5 lunghezze; terza piazza per il Ticino (217,5) su Alto Adige (214,5) e Piemonte (214).

Applausi a scena aperta per Cristina Molteni (GP Valchiavenna – in gara con la maglia della Lombardia): l’under 23 allenata da Luca Del Curto è terza nei 3000 metri piani con 9’39”55, 9 secondi sopra il personal best – alle spalle della tedesca Hanna Bruckmayer (9’34”83) e della svizzera Livia Wespe (9’37”66) – battendo nel serrato finale la siepista altoatesina Linda Palumbo (9’42”31) e le piemontesi Arianna Reniero (9’44”01) e Giovanna Selva (9’49”00).

Credit Photo: Davide Vaninetti

Finalmente anche i più piccoli sono tornati “in pista”.

Sabato 18 settembre, a Chiavenna,  si è tenuta la manifestazione “Esordienti e Ragazzi…. in pista” dedicata alle categorie “Esordienti 10” e “Ragazzi”, maschili e femminili, della provincia.

Una bella giornata di sport, con una discreta partecipazione, importante per riprendere l’attività sportiva anche dei più piccoli, dopo il difficile periodo della pandemia.

Sei le società della provincia che hanno partecipato con i loro piccoli atleti: oltre al GP Valchiavenna (società organizzatrice), presenti il GS CSI Morbegno, la Polisportiva Albosaggia, il GS Chiuro, il GS Valgerola e il GP Talamona.

Tre le prove per ogni “mini atleta”, con classifica cumulativa, in base ai risultati di ogni gara.

Per gli esordienti 10, maschili e femminili, prova di velocità, sui 50 metri piani, lancio del vortex e, per la “resistenza”, sui 400 metri.

Per Ragazzi e Ragazze, 60 ostacoli, getto del peso e 600 metri.

Anche qualche bel risultato ma, soprattutto, tanto divertimento, tanto entusiasmo e tanta voglia di tornare a correre, saltare e lanciare.

Nelle esordienti 10 femminili, 10 le “mini atlete” in gara.

Vittoria, nella classifica generale, per Caterina Vavassori, del GP Valchiavenna, capace di chiudere al primo posto entrambe le gare di corsa, i 50 metri e i 400 metri, e di classificarsi al 2° posto nel lancio del Vortex.

Da sottolineare, soprattutto, sui  400 metri, il tempo di 1’11’’1, riscontro cronometrico di tutto rispetto, considerata la categoria di appartenenza.

Secondo posto, nella generale, per Elisa Viviani (Polisportiva Albosaggia), vincitrice nel lancio del vortex, 3.a sui 50 metri e 4.a sui 400 metri.

Gradino più basso del podio per Celeste Bellosi, ancora del GP Valchiavenna, 2.a sui 400 metri, 4° nel vortex e 5.a sui 50 metri.

Negli esordienti 10 maschili, 14 i partecipanti alle gare.

Vittoria, nella classifica generale, per Ben Bordoli, del GS Csi Morbegno, che, come la vincitrice delle pari età femminili, si è aggiudicato entrambe le gare di corsa (50 e 400 metri) e ha chiuso al 2° posto la gara del vortex.

Alle sue spalle, nella generale, Bruno Nonini, del GP Valchiavenna, vincitore nel lancio del vortex con la bella misura di 35 metri e 88, quasi 7 metri più del secondo classificato.

Terzo posto per Thomas Delle Coste (GS Chiuro); per lui, tra gli altri, il 2° posto nella gara di velocità, sui 50 metri.

Passando alle ragazze (10 le partecipanti), bella vittoria per Matilde Svanella (GS Valgerola), vincitrice nel getto del peso e sui 600 metri .

Alle sue spalle, un’altra Matilde, Paggi, del GP Valchiavenna, seconda nel getto del peso e 3.a sui 600 metri piani.

Gradino più basso del podio per Ilaria Bulanti, Pol. Albosaggia, 2.a nei 600 piani e 3.a sui 60 ostacoli.

Tra le altre, da segnalare, la vittoria di Sara Decensi (Pol. Albosaggia)  sui 60 metri ostacoli, gara che, al 2° posto, vedeva classificarsi Alessia Luzzi, del GP Talamona.

Infine, nella categoria Ragazzi (12 al via), grande “battaglia sportiva”  per la vittoria.

A spuntarla, per un solo punto, Matteo Pedrini, del GP Valchiavenna, vincitore dei 60 ostacoli e del getto del peso e secondo sui 600 metri.

Secondo posto, per un’incollatura, Francesco Spinetti  (GP Talamona), vincitore sui 600 metri e secondo sui 60 ostacoli e nel getto del peso.

Gradino più basso del podio per Mattia Manenti (GS CSI Morbegno), terzo in tutte le tre gare disputate.

Nella classifica di società, vittoria per il GP Valchiavenna, presente con 14 “mini atleti”, “agevolati” dal fatto di giocare in casa.

Per la società organizzatrice 292 punti complessivi, ottenuti sommando il punteggio di tutti i partecipanti a tutte le gare.

Secondo posto per il GS CSI Morbegno (13 atleti e 205 punti) e terzo posto per la Polisportiva Albosaggia (8 atleti e 163 punti)

Una bella giornata di sport e divertimento, dedicata ai più piccoli che, in pista, in pedana o sugli spalti, hanno dimostrato, ancora una volta, la loro voglia di divertirsi, correndo, lanciando e, anche, facendo il tifo per gli amici di squadra, trascinando, con il loro entusiasmo, i loro allenatori, accompagnatori e genitori.

Per tutti i presenti un “goloso” premio gara e una “meritata” medaglia.

Per i primi 5 nella classifica generale di ogni categoria, l’ ”orgoglio” di salire sul podio, con una bella coppa a premiare il risultato.

Premi anche per le prime tre società nella classifica complessiva.

Dal GP Valchiavenna ringraziamenti a tutti i presenti, ai “mini-atleti” e, soprattutto, agli allenatori che li hanno accompagnati alla gara e che, costantemente, li seguono negli allenamenti, durante tutta la settimana.

La speranza, per le prossime occasioni, è di vedere presenti anche le altre società provinciali, con il loro settore giovanile.

Fonte: comunicato Organizzatori

La 29esima edizione del Trofeo dei Laghi-Memorial Lino Quaglia Cadetti/e va ancora alla rappresentativa provinciale di Milano. Nel pomeriggio di gare organizzato domenica 12 settembre al Campo CONI di Como dalla AG Comense della presidente Patrizia Bollinetti e dal Comitato Provinciale Como-Lecco della presidente Francesca Pirotta, le “furie rosse” milanesi vincono con 51 punti davanti alle formazioni di Bergamo (58) e Brescia (71,5); quarta piazza per Varese con 80,5 punti davanti ai padroni di casa di Como-Lecco (88), mentre Torino sesta con 110 lunghezze è la prima selezione extralombarda. La rappresentativa della provincia di Sondrio, guidata dal Fiduciario tecnico Giorgio Gianatti, chiude con un onorevole 9° posto (140 punti). Il miglior piazzamento valtellinese è quello di Melissa Bertolina (Atl. Alta Valtellina) che nei 2000 metri conquista il 3° posto con il crono di 6’51”59 (nuovo primato personale), a pochissimi centesimi dalla seconda.

Ecco tutti i risultati:

80 metri: 16° Laura Mossinelli (11”36) e 16° Davide Sandrini (10”64)

300 metri: 18° Asia Contessa (48”91)

2000 metri: 3° Melissa Bertolina (6’51”59), 8° Sara Scaruffi (7’13”46) e 9° Daniele Ciaponi (6’14”46), 16° Luca Curioni (6’25”69)

Staffetta 4×100: 9° nelle cadette (Asia Contessa, Laura Mossinelli, Martina Fiorelli, Giada Decensi)

8° nei cadetti (Davide Sandrini, Giacomo Chiarot, Alberto Cazzato, Lorenzo Ciriello)

Salto in lungo: 17° Giada Decensi (4,23 m), Lorenzo Ciriello (5,15 m), Alberto Cazzato (4,73 m)

Peso: 17° Martina Fiorelli (7,04 m)

Disco: 12° Thomas Gandossini (21,88 m), 16° Giacomo Chiarot (20,36 m)