WEEKEND IN PISTA E SUI PRATI

ARGENTO PER CASTELLAZZI A BUSTO ARSIZIO NEL PESO

Ottimo debutto stagionale per Mattia Castellazzi (U.S. Bormiese) che sabato 24 gennaio U.S. a Busto Arsizio (VA) ha partecipato alla prima prova regionale del Campionato italiano invernale lanci gareggiando per la prima volta nella categoria juniores con il peso di 6 kg. Così racconta la gara il suo allenatore Giulio Cola:"Mattia si è piazzato subito fra i più forti della regione conquistando il 2° posto con la misura 13,79 metri e migliorando il suo personale di ben 93 centimetri". Il prossimo appuntamento per il talento bormino è il campionato regionale invernale di lanci che si svolgerà a Chiari (BS) l'8 febbraio. "Il suo obiettivo principale - conclude Cola - è ovviamente il campionato italiano indoor per il quale si è già qualificato per la finale".

A SAMOLACO PER IL 14° CROSS TREMENDA XXL PIU' DI 500 PRESENZA DA TUTTA LA LOMBARDIA

Ottime presenze domenica 25 gennaio 2015 alla 14esima edizione del “Cross Tremenda XXL”, organizzato dal Gruppo Podistico Valchiavenna, a Somaggia di Samolaco (SO), sui prati nei pressi del Centro di aggregazione giovanile “Tremenda XXL”, fondato e gestito da Don Gigi Pini.

Quasi 500 giovani atleti, provenienti da tutta la Lombardia, accompagnati da allenatori, dirigenti di società e genitori, hanno preso parte alle gare di corsa campestre, valide, per le categorie Ragazzi e Cadetti (maschili e femminili), quale prima prova del Trofeo Lombardia e del Trofeo Volpi, trofei regionali di corsa campestre, riservati alle categorie giovanili.

Primo vincitore di giornata il forte vento, che ha caratterizzato tutta la mattinata, “spingendo” (nei tratti a favore) o “rallentando” (nei tratti contro vento) i giovani atleti impegnati nelle gare. Percorsi quasi interamente asciutti, con quale variazione rispetto alle precedenti edizioni, ad evitare alcune pozze d’acqua, ricordo delle piogge della settimana precedente le gare.

Dopo il ritrovo, alle ore 9.45, via alla manifestazione, con le gare provinciali riservate ai più piccoli. Per i bambini e le bambine nati nel 2006 e successivi (Esordienti B e C), percorso ridotto, di circa 400 metri, per gare di avviamento alla corsa e all’atletica leggera, sport impegnativo ma sano e corretto.

Nessuna classifica ufficiale e, per tutti i partecipanti, un piccolo pacco gara, a premiare l’impegno e ad aumentare il divertimento derivante dalla gara stessa. A seguire, ancora gare provinciale, per gli Esordienti A (femminili e maschili), nati nel 2004/2005 e impegnati su un percorso di circa 800 metri. Nella categoria femminile vittoria per Maria Gusmeroli del GP Talamona, seguita da Benedetta Buzzella, Aurora Combi e Francesca Esposto, tutte del GP Santi Nuova Olonio, e da Elisa Rovedatti (GS Csi Morbegno). Nei pari età maschili stesso percorso e gradino più alto del podio per Gabriele De Buglio (Pol. Albosaggia), seguito da Leon Bordoli (GS Csi Morbegno) e da Matteo Del Fante (Mera Athletic Club). A completare il quintetto, in premiazione, Oliviero Curti (GP Santi Nuova Olonio ) e Jacopo Ciapponi (GP Talamona).

Via poi, alle ore 10.30. alle gare regionali, con le Ragazze (nate nel 2002/2003) impegnate su un percorso di circa 1250 metri. Gara unica ma premiazioni divise per anno di nascita con, per le nate nel 2002, vittoria per Susanna Marsigliani (Atl. Muggio). Ottimo secondo posto per AnnaTosarini del GP Santi Nuova Olonio, piccola atleta che, con questo risultato, conferma le ottime prestazioni dello scorso anno. Terzo gradino del podio per la bergamasca Serena Tironi (Pol. Atl. Brembate Sopra). Subito dopo le prime tre atlete del 2002, la prima nata del 2003, Laura Renna (Pol. Mandello) che, nella classifica per età, precede MilenaMasolini, atleta di casa (GP Valchiavenna), a sua volta seguita, a pochi secondi, da un'altra atleta proveniente da Mandello, Valentina Gilardoni.

Anche nei Ragazzi vittoria per un atleta della “milanese” Atletica Muggio, Luca Riccardi, che precede il bergamasco Stefano Pedrana (Gruppo Sportivo Orobico) e l’ottimo NicolaFumagalli, atleta del GP Valchiavenna che, sui prati di casa, ottiene un grande risultato, salendo (seppure sul gradino più basso), sul podio regionale. Per i nati nel 2003 il migliore è Elia Puppi (Atl. Guanzate) davanti a Lorenzo Pepe (GS Cortenova) e MattiaTacchini, atleta del GP Talamona.

Per le Cadette, nate negli anni 2000/2001, due giri del percorso medio, per complessivi 2000 metri. Vittoria per Camilla Bossi (Cantù Atletica), che precede Marisabel Nespoli (Vis Nova Giussano), Elisa Pastorelli (Atletica Lecco) e Sophia Favalli (Libertas Atl. Villanuova 70), con Pastorelli e Favalli prime due atlete classe 2001 al traguardo.

A chiudere le gare regionali, la prova riservata ai Cadetti, con atleti impegnati su due giri del percorso “lungo” per complessivi 2500 metri. Gradino più alto del podio per Giulio Palummieri della Pol. Bienate Magnago: alle sue spalle Marco Pastore (Riccardi) e Matteo Salvioni (Atletica Rovellasca); quarto il primo atleta nato nel 2001, Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana). Con 108 concorrenti questa prova è stata la più numerosa della giornata.

A concludere la manifestazione, prima delle premiazioni, una gara promozionale, rivolta ad Allievi e Allieve e snodatasi sui 3000 metri. Non molto numerosa la partecipazione, tutta da parte di atleti della provincia di Sobdrio. Buona, però, la qualità, soprattutto nella categoria maschile, dove LucaMolteni, atleta del Gruppo Podistico Valchiavenna, ha preceduto allo sprint BelayJacomelli dell’US Bormiese, campione italiano 2014 tra i Cadetti nella corsa in montagna. A completare il podio, sul terzo gradino, Davide Vaninetti del GS Valgerola. Tra le allieve vittoria per ElisaPeretti (US Bormiese), seguita dalle locali GaiaDel Grosso ed Eleonora Fascendini(GP Valchiavenna)

Dopo le gare la manifestazione si è conclusa, all’interno della struttura di Tremenda XXL , con le premiazioni, sul podio, dei primi cinque di ogni categoria divisi, per le gare regionale, per anno di nascita. Per tutti i partecipanti, già all’arrivo di ogni singola gara, un piccolo gadget, offerto dalla società organizzatrice, a premio del costante impegno (ma anche del divertimento) per lo svolgimento di un’attività sportiva, importante anche per una buona crescita personale.

Dal Gruppo Podistico Valchiavenna è venuto anche un sentito ringraziamento a tutti coloro che, sempre, collaborano per la buona riuscita della manifestazioni sportive organizzate in tutta la Valle; in particolare, oltre agli sponsor e ai vari Enti pubblici, un ringraziamento al Gruppo Alpini e al Gruppo Protezione Civile di Chiavenna e, per questa manifestazione, a Don Gigi Pini e ai ragazzi di Tremenda XXL, che, oramai da tradizione, ospitano la gara di corsa campestre.