18° CROSS DELLA BOSCA: GRANDE SUCCESSO TRA FANGO E NEVE

Enzo Vanotti (AS Lanzada)
Enzo Vanotti (AS Lanzada)

Dopo tanta pioggia è arrivata anche la neve a coprire il percorso del 18° Cross della Bosca ricavato dal G.S. CSI Morbegno all’interno dell’area protetta del Parco della Bosca nella frazione di Campovico. Il popolo della corsa campestre però non si è lasciato impressionare e numeroso – 700 complessivamente gli atleti in gara - è arrivato a Morbegno per partecipare al Campionato regionale di società di corsa campestre per le categorie master e al Campionato provinciale di corsa campestre – Trofeo Credito Valtellinese; prova quest’ultima che assegnava pure i titoli individuali giovanili.

Tra fango, freddo e fatica, le famigerate 3 effe della corsa campestre, tutto è andato per il meglio come ha chiosato il presidente del G.S. CSI Morbegno Giovanni Ruffoni: ”Ringrazio tutti i volontari che hanno dovuto fare gli straordinari per predisporre il percorso e allestire il campo gara, il Comune di Morbegno, la Protezione Civile di Morbegno, la Croce Rossa Italiana Comitato di Morbegno, gli amici dell’AVIS e dell’AIDO di Morbegno, gli sponsor Rovagnati Carni, Latteria Valtellina di Delebio, DC Snack, Reale Mutua Assicurazioni, Banca Popolare di Sondrio”. Per quanto riguarda le classifiche di società, l’ambito Campionato regionale master è stato vinto nel maschile dall’Atletica di Lumezzane davanti ad Atletica Paratico e G.S. CSI Morbegno; a livello femminile dall’Atletica Paratico davanti a G.S. CSI Morbegno e G.P. Santi Nuova Olonio. Il Trofeo AVIS Morbegno è andato ai padroni di casa del G.S. CSI Morbegno (1344 punti) nettamente davanti ad Atletica Paratico (1091 punti) e G.P. Santi Nuova Olonio (1042 punti). I titoli provinciali individuali sono andati invece a: Nicola Fumagalli (G.P. Valchiavenna) nei ragazzi, Anna Tosarini (G.P. Santi Nuova Olonio) nelle ragazze, Alice Testini (C.O. Piateda) nelle cadette e Marco Della Rodolfa (A.S. Lanzada) nei cadetti. La lunga giornata agonistica è iniziata con le gare master dove si sono messi in risalto Lorena Combi (G.P. Santi Nuova Olonio) in quella femminile, Enzo Vanotti (A.S. Lanzada) in quella master 50 e oltre, Graziano Zugnoni (G.P. Santi Nuova Olonio) in quella master 35-40-45. Nelle prove assolute, che hanno chiuso il lungo programma di gare, assolo nella prova in rosa della campionessa Alice Gaggi (Runner Team 99) che ha preceduto la junior Roberta Ciappini (G.S. CSI Morbegno) e le altre due azzurre di corsa in montagna Elisa Sortini (G.P. Talamona) e Alessia Zecca (G.S. Valgerola). Nella gara maschile di 6 km vittoria per l’idolo di casa Marco Leoni (G.S. CSI Morbegno) con il tempo di 21 minuti netti, davanti a Gianluca Volpi (G.S. Valgerola), Francesco Della Torre (G.S. Orobie) e Roberto Cifra (Atletica Eden ’77). Tra le autorità presenti alle premiazioni il sindaco di Morbegno Andrea Ruggeri, il responsabile regionale Fidal del settore master Ettore Brolo, il consigliere regionale Fidal Lombardia Alberto Rampa e il presidente Fidal Sondrio Mauro Rossini.