TROFEO MORBEGNESE

PRONTI A CORRERE RIPERCORRENDO LA STORIA DEL CSI MORBEGNO CHE COMPIE 60 ANNI

Formula ormai consolidata per il Trofeo Morbegnese che si svolge nel tardo pomeriggio del 25 aprile nel centro storico di Morbegno. In cabina di regia il G.S. CSI Morbegno che - ha constatato tristemente il presidente Giovanni Ruffoni - è quest'anno l'unica società in provincia di Sondrio a proporre una gara di corsa su strada per il settore giovanile. Il 26° Trofeo Morbegnese sarà campionato provinciale individuale e di società di corsa su strada e sono attesi al via 700 atleti dai 6 anni in su. Se la starting list è ancora da definire poichè le iscrizioni sono appena state aperte e si chiuderanno giovedì sera, nella gara femminile saranno sicuramente al via le campionesse italiane di corsa in montagna Alice Gaggi e Alessia Zecca insieme all'astro nascente del G.S. CSI Morbegno Roberta Ciappini. Il percorso si snoda come di consueto nel centro storico cittadino andando a toccare i luoghi più significativi di Morbegno: piazza S. Giovanni con la Collegiata, il Municipio e la Chiesa di S. Pietro, piazza S. Antonio con la Chiesa e l'Auditorium, il Monumento ai Caduti in piazza Mattei. “Organizzare questa gara ci riporta un po’ alle origini– racconta il presidente del G.S. CSI Morbegno Giovanni Ruffoni – perché nella seconda metà degli anni ’50 veniva organizzato dal nostro sodalizio un “giro podistico” proprio nel centro città, con un percorso un po’ diverso rispetto all’attuale, ma con lo stesso spirito e con la partecipazione dei migliori atleti della regione. Noi continuiamo su questa tradizione”. A fare il tifo lungo il viale d’arrivo le tantissime persone che affollano come di consueto il centro di Morbegno, ma ci sarà soprattutto il nuovo sponsor istituzionale dei diavoli rossi:”La Latteria Sociale Valtellina di Morbegno ha appena stipulato un contratto di sponsorship di cinque anni – spiega un euforico Giovanni Ruffoni - e va ad affiancarsi a Rovagnati Carni che già da diverso tempo sostiene con passione ed entusiasmo il nostro sodalizio. Con il loro appoggio potremo raggiungere altri importanti traguardi, in primis i 60 anni di fondazione che festeggiamo proprio quest’anno, ma soprattutto potremo continuare a proporre ai giovani e ai meno giovani uno sport faticoso ma di grande soddisfazione, praticato in un ambiente sano e stimolante”. "In realtà non è stato difficile convincerci – ammette il direttore generale della Latteria Sociale Valtellina di Delebio Marco Deghi - perchè le più di 100 aziende agricole che fanno parte della nostra cooperativa fanno un lavoro duro, di grande sacrificio ed abbiamo quindi radici comuni con l'atletica che è uno sport di fatica. I nostri valori sono gli stessi del CSI Morbegno e quindi faremo il possibile per non deludervi". Tornando alla gara, i record da battere sono quelli stabili nel 2012 da Alessandro Ruffoni (23’49” sul tracciato di 7800 metri) e Valentina Belotti (17’28” sul tracciato di 5200 metri) per il settore assoluto, mentre a livello master, sul tracciato di 5200 metri, i best time sono di Graziano (16’23”) e Cinzia Zugnoni (19’12”). Alla prima società classificata andrà il Trofeo AVIS Morbegno, mentre il premio partecipazione per il settore giovanile è offerto dall’AIDO Morbegno. Tutte le informazioni sono sul sito www.gscsimorbegno.org.