LE DONNE DELL’ATLETICA ALTA VALTELLINA CAMPIONESSE ITALIANE DI CORSA CAMPESTRE

che domenica 21 febbraio u.s. a Gubbio sono salite sul gradino più alto del podio ai Campionati italiani di società di corsa campestre, mettendo dietro il G.S. Forestale e il C.S. Esercito. Adriano Greco avrà sicuramente stappato lo champagne per un successo di tale portata, raggiunto grazie alle superlative prestazioni di Emmie Collinge (2ª), Elisa Desco (5ª), Valentina Belotti (19ª) ed Elisa Compagnoni (114ª). A livello di campionato italiano individuale, da festeggiare anche la medaglia di bronzo di Elisa Desco nelle seniores alle spalle di Silvia La Barbera (G.S. Forestale) e Federica Del Buono (G.S. Forestale), mentre la gara è stata vinta dall’ugandese Juliet Chekwell; da citare anche il 16° posto di Alice Gaggi con la maglia della Recastello Radici Group. A livello maschile, mentre il keniano Thomas James Lokomwa si involava solitario verso la vittoria, bella sfida fino all’ultimo metro tra Stefano La Rosa (C.S. Carabinieri) e Yemaneberhan Crippa (G.S. Fiamme Oro), con quest’ultimo a conquistare il titolo italiano individuale.  A livello di squadra, buon 33° posto finale per il G.S. CSI Morbegno grazie all’impegno di Marco Leoni (61°), Stefano Sansi (158°), Matteo Franzi (216°) e Francesco Peyronel (246°). Ma la grande Festa del Cross umbra non si è esaurita con le sole gare assolute: per la Lombardia il miglior risultato viene dalla rappresentativa cadetti che per il settimo anno consecutivo ha vinto il Titolo per regioni, grazie anche al 28° posto di Nicola Fumagalli (G.P. Valchiavenna) e al 70° di Alessandro Rossi (A.S. Lanzada). Negli allievi ottimo 15° posto per Belay Jacomelli (U.S. Bormiese), 23° Yuri Guerra (Pol. Albosaggia), 140° Marco Della Rodolfa (A.S. Lanzada). Nelle allieve 33ª Katia Nana (A.S. Lanzada), 67ª Gaia Bertolini (A.S. Lanzada), 70ª Elena Mainetti (G.S. CSI Morbegno), 87ª Cristina Molteni (G.P. Valchiavenna). Negli juniores, da citare il 146° posto di Federico Bardea (A.S. Lanzada) a livello maschile, il 70° di Stefania Bulanti (G.S. CSI Morbegno) e l’84° di Camilla Paracchini (Pol. Albosaggia) a livello femminile.