LOMBARDIA CAMPIONE NELLA CORSA IN MONTAGNA CADETTI

Non solo Allievi nel week-end dell’atletica lombarda. L’inconsueto quanto suggestivo scenario di Gagliano del Capo (Lecce), con la corsa in montagna a due passi dal mare, nell’estrema punta del Salento, sabato 20 giugno è lo sfondo dell’edizione 2015 dei Campionati Italiani per Regioni Cadetti/e della specialità. Anche in Puglia sono le regioni alpine a dominare e ancora una volta in una competizione per selezioni regionali Cadetti è la Lombardia a vincere: seconda sia al maschile (dietro al Trentino) sia al femminile (alle spalle della rappresentativa toscana) la selezione della erosa camuna conquista il titolo della combinata con un solo punto sul Trentino.

A livello individuale bella prova del campione italiano di categoria e figlio e fratello d’arte Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana), secondo a 8” dal vincitore Senetayhu Masè (GS Valsugana Trentino): cruciale anche la sesta piazza di Fabrizio Poli (Atl. Vallecamonica), mentre Massimo Zucchi (Atl. Vallecamonica) conclude 12esimo. Al femminile Samantha Bertolina (US Bormiese) è la migliore con il proprio quarto posto a 3” dal podio: Francesca Gianola (AS Premana) è ottava e porta punti preziosissimi per la combinata (12esima Marta Tenderini dell’AS Premana).

Per la Lombardia tra cross, montagna e pista è l’ottavo successo consecutivo in un trofeo per Regioni Cadetti (l’ultimo secondo posto risale ai tricolori su pista 2012).

 


Ufficio Stampa Fidal Lombardia

Cesare Rizzi