INDOOR MORBEGNESE

TROFEO OSCAR CAP: ENTUSIASMO ALLE STELLE

Mettete 155 bambini dai 6 agli 11 anni in una palestra e fateli giocare all’atletica, scoprirete che l’entusiasmo, la voglia di divertirsi e la gioia di vivere sono incontenibili, così come le loro urla di incitamento nei confronti dei compagni di squadra che si sentivano anche al di fuori della palestra S. Antonio di Morbegno sabato 21 marzo nel pomeriggio. Come le precedente edizione, anche quella di quest’anno denominata “Trofeo Oscar Cap”, sempre con il G.S. CSI Morbegno in cabina di regia, è stata un successo: record di presenze, prove svolte rapidamente e senza intoppi e alla fine premi per tutti, indipendentemente dal risultato. “Questo è lo spirito delle prove promozionali indoor e outdoor studiate appositamente per le categorie esordienti – spiega il presidente del G.S. CSI Morbegno Giovanni Ruffoni – l’atletica viene loro proposta come un gioco, con prove diverse da quelle che fanno i ragazzi più grandi in pista, ma che comunque permettono di scoprire i gesti alla base non sono dell’atletica, ma di ogni sport: correre, saltare e lanciare”. Ecco quindi che gli esordienti A (10/11 anni), in squadre composte da tre atleti, hanno affrontato la gara di velocità di 23 metri, il salto in lungo con rincorsa breve e la staffetta 3x1 giro; mentre gli esordienti B/C (6/9 anni), in squadre composte da 4 bambini, si sono cimentati nei salti a rana, il lancio inginocchiato e la staffetta 4x1 giro. Sulle tribune, oltre a tanti genitori, anche il consigliere regionale Fidal Lombardia Alberto Rampa e il senatore Mauro Del Barba, quest’ultimo in veste non ufficiale ma di genitore a fare il tifo per il proprio figlio-atleta; sul campo, impegnati nell’organizzazione, il consigliere comunale Matteo Franzi e il presidente della Fidal Sondrio Mauro Rossini.