2° CROSS DE PRADELA

DONNE SUPERSTAR CON LE AZZURRE DI CORSA IN MONTAGNA CIAPPINI, ZECCA E BELOTTI. NEGLI UOMINI GRAZIANO ZUGNONI SENZA RIVALI

Gran bella seconda edizione per il Cross de Pradela perfettamente organizzato a Sondalo domenica 15 novembre u.s. dall’Atletica Alta Valtellina. Reduce dal grosso impegno organizzativo del campionato italiano giovanile di corsa in montagna, il sodalizio capeggiato da Adriano Greco e Thomas Gianoli ha mantenuto alto lo standard proponendo la seconda edizione di questo cross con un percorso modificato, ancora più veloce e tutto da spingere. Non sono mancate le emozioni a Sondalo con i 350 atleti al via che hanno dato vita a gare combattute e di alto livello. In primis la gara assoluta e master femminile dove è stata sfida tra le tre azzurre di corsa in montagna Roberta Ciappini (G.S. CSI Morbegno), Alessia Zecca (G.S. Valgerola) e Valentina Belotti (Runners Team 99). E’ stata proprio quest’ultima, al rientro dopo 4 mesi dalla maternità, a staccarsi dal terzetto di testa; alla fine del primo dei due giri previsti la campionessa italiana junior di corsa in montagna Ciappini ha rotto gli indugi e ha salutato la compagna di fuga Zecca andando a vincere in 10’24”, argento per Alessia Zecca (10’36”), reduce da un ottimo secondo posto al foto finish al cross nazionale di Levico valido per le convocazioni agli Europei, e bronzo per la sempre brava Valentina Belotti (10’50”). A chiudere la top ten Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno) e Arianna Oregioni (G.P. Santi Nuova Olonio). Nella gara assoluta e master maschile di 6 km cavalcata trionfale per il capitano del G.P. Santi Nuova Olonio Graziano Zugnoni che è andato a vincere con facilità in 19’01”, alle sue spalle un ottimo Matteo Franzi (G.S. CSI Morbegno/19’21”), terzo lo junior azzurro ai mondiali di corsa in montagna Luca Cantoni (U.S. Bormiese/19’49”), quarto Bernardo Sassella (G.P. Rupe Magna/19’51”) e quinto Francesco Leoni (Polisportiva Albosaggia/20’00”). La bella mattinata di gare è stata aperta dalle categorie esordienti. Dopo le gare promozionali degli esordienti B e C (bambini dai 6 ai 9 anni), è stata la volta degli esordienti A dove nella gara in rosa ha primeggiato per l’ennesima volta Maria Gusmeroli (G.P. Talamona) seguita da Elisa Rovedatti (G.S. CSI Morbegno) e Benedetta Buzzella (G.P. Santi Nuova Olonio); nei maschietti doppietta del G.S. CSI Morbegno con Leon Bordoli e Federico Bongio, gradino più basso del podio per Riccardo Da Prada (Atletica Alta Valtellina). Nelle ragazze Anna Tosarini (G.P. Santi Nuova) non ha sbagliato neanche questa domenica e si è aggiudicata la vittoria davanti a Milena Masolini (G.P. Valchiavenna) e Camilla Ricetti (Atletica Alta Valtellina). Nei ragazzi sempre bravo Nicola Fumagalli (G.P. Valchiavenna) più veloce di Andrea Parolo (C.O. Piateda) e Gabriele Biavaschi (G.P. Valchiavenna). Nelle cadette l’altro nascente del C.O. Piateda Alice Testini – quarta quest’anno nei 1200 siepi ai campionati italiani – ha battuto Samantha Bertolina (U.S. Bormiese) e Gaia Bertolini (Polisportiva Albosaggia). Nei cadetti vittoria per Juri Guerra (Polisportiva Albosaggia) seguito dal duo dell’A.S. Lanzada composto da Marco Della Rodolfa e Alessandro Rossi. Nelle allieve la migliore è Eleonora Fascendini (G.P. VAlchiavenna), quest’anno azzurra alla WMRA International Youth Cup, che ha messo dietro le portacolori dell’Atletica Alta Valtellina Marta Biffi e Beatrice Besseghini. A chiudere gli allievi, con un bel duello tra Luca Molteni (G.P. Valchiavenna) e Belay Jacomelli (U.S. Bormiese); l’ha spuntata quest’ultimo con il gradino più basso del podio appannaggio di Andrea Prandi (Atletica Alta Valtellina), quest’anno maglia azzurra alla WMRA International Youth Cup. A livello di società, il 2° Cross de Pradela è andato, per soli 3 punti, ai diavoli rossi del G.S. CSI Morbegno, davanti a G.P. Santi Nuova Olonio e G.P. Valchiavenna. Nel campionato provinciale di società di corsa campestre 2015 – Trofeo Credito Valtellinese, dopo 4 prove il G.S. CSI Morbegno è primo nell’assoluto maschile, nei master e nel Trofeo promozionale, mentre il G.P. Valchiavenna è in testa al settore giovanile maschile e il G.P. Santi Nuova Olonio nel giovanile femminile.

“Siamo ormai a fine stagione – ha dichiarato il presidente della Fidal Sondrio Mauro Rossini – i prossimi appuntamenti sono il cross organizzato dalla Sportiva Lanzada il 29 novembre che assegnerà gli ultimi titoli provinciali individuali, quelli delle categorie assolute e master, e poi appuntamento da non perdere sabato 12 dicembre a Bormio con la Festa dell’atletica, evento di fine anno in cui vengono premiati tutti i campioni provinciali, le società e gli atleti meritevoli”.