TROFEO DEL MAGNAN: LE STAFFETTE A LANZADA

Le vette imbiancate della Valmalenco hanno fatto da suggestiva cornice al 9° Trofeo del Magnan, gara provinciale di corsa su strada a staffetta, ottimamente organizzata a Lanzada sabato 15 ottobre dalla locale Associazione Sportiva. Grande entusiasmo ed emozione, come sempre, per le prove del settore giovanile. Dopo il via con le prove individuali promozionali degli esordienti B e C è stata la volta degli esordienti A dove a livello maschile Simone Nani e Dennis Masa (Sportiva Lanzada) hanno messo dietro il C.O. Piateda (Daniele Lanzini e Leonardo Colombo) e l’U.S. Bormiese (Matteo Pedranzini e Pietro Franceschetti); nella gara in rosa vittoria per Camilla Bottazzi ed Elena Galli (G.P. Valchiavenna) che hanno preceduto C.O. Piateda (Andrea Violanti e Diana Tessi) e Polisportiva Albosaggia (Sofia Mariani e Chiara Bulanti). Nei ragazzi Matteo Bardea e Kevin Albareda (Sportiva Lanzada) vincono il titolo provinciale precedendo di poco la Polisportiva Albosaggia (Tommaso Colombini e Luca Vanotti) e G.P. Santi Nuova Olonio (Davide Curioni e Oliviero Curti). Nelle ragazze ennesimo titolo per Alice Tosarini e Greta Contessa (G.P. Santi Nuova Olonio) con G.P. Valchiavenna (Serena Lazzarelli e Milena Masolini) e G.P. Santi Nuova Olonio (Serena Barini e Giulia Oregioni) a completare il podio. Nei cadetti il titolo va ai chiavennaschi Gabriele Biavaschi e Gianluca Nessosi, più veloci di Sportiva Lanzada (Alessandro Rossi e Lorenzo Moizi) e U.S. Bormiese (Luca Pedranzini e Nicola Trecarichi). Nelle cadette si laureano campionesse provinciali Gabriela Martelli e Anna Tosarini (G.P. Santi Nuova Olonio) davanti alle campionesse italiane di corsa in montagna a staffetta dell’Atletica Alta Valtellina (Samantha Bertolina e Camilla Ricetti) e alla Sportiva Lanzada (Alessandra Mauri e Alice Gianoli). Negli allievi si impone l’U.S. Bormiese con Belay Jacomelli e Damiano Cola, seguiti dal G.S. Valgerola (Cristian Menghi e Davide Vaninetti) e G.P. Santi Nuova Olonio (Daniele Molatore e Matteo Berno). Nelle allieve le chiavennasche Cristina Molteni ed Elisabetta Zuccoli hanno preceduto di un soffio le campionesse italiane di corsa in montagna a staffetta della Sportiva Lanzada (Gaia Bertolini e Katia Nana) e le portacolori della Cantù Atletica (Arianna Casadio e Camilla Bossi). Nella prova assoluta maschile, sul veloce e muscolare tracciato di 2 km, dominio dei diavoli rossi Stefano Martinelli e Matteo Franzi che hanno avuto la meglio su Cantù Atletica (Matteo Pifferi e Federico Maione) e sul G.P. Santi Nuova Olonio (Fabio Canclini e Diego Rossi). Nei master 45/50 si sono imposti il G.S. Valgerola (Giorgio Passerini e Michele Piombardi), mentre negli over 50 gradino più alto del podio per il G.S. CSI Morbegno (Duilio Volpini e Gianpietro Bottà). A livello femminile invece il podio assoluto è composto da Cantù Atletica (Moira Civiello e Sara Trezzi), Polisportiva Albosaggia (Camilla Paracchini e Giulia Gherardi) e G.S. CSI Morbegno (Stefania Bulanti e Anna Abate), mentre nelle master il podio è di G.P. Santi Nuova Olonio (Paola Fascendini e Laura De Santis), G.S. CSI Morbegno (Cristina Speziale e Giordana Zugnoni) e G.S. Valgerola (Cristina Sutti e Marta Barona).

A livello di società, il Trofeo del Magnan per il secondo anno consecutivo è andato al G.S. CSI Morbegno di Giovanni Ruffoni con 402 punti, davanti a G.P. Santi Nuova Olonio (321 punti) e – con un distacco di un solo punto - G.S. Valgerola (320 punti).

--> CLICCA QUI PER FOTOGALLERY <--

(Foto di Sergio Rocca)