IMPRESA DI ALESSIA ZECCA AI CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES: TERZA NEI 5000 METRI

Alessia Zecca (Foto. Colombo/FIDAL)
Alessia Zecca (Foto. Colombo/FIDAL)

Alessia Zecca entra nella storia, almeno nella storia dell’atletica leggera in provincia di Sondrio. “A memoria posso dire che almeno negli ultimi 20 anni a livello femminile nessuna atleta aveva conquistato un risultato di così alto livello in pista - ha dichiarato venerdì 12 giugno il fiduciario tecnico della Fidal Sondrio Luca Del Curto – Alessia ha conquistato sulla pista di Rieti un bronzo ai campionati italiani che vale oro”. Alle spalle della fortissima Nicole Reina (CUS Pro Patria Milano/16’53”59) e di Federica Sugamiele (ASD CUS Palermo/17’03”29), Alessia Zecca (G.S. Valgerola) ha chiuso al terzo posto nella prova tricolore dei 5000 metri categoria juniores con l’ottimo tempo di 17’21”66, suo nuovo primato personale. Una bella soddisfazione per l’atleta allenata da Fabrizio Sutti che, in attesa della convocazione in maglia azzurra per i campionati europei di corsa in montagna, si è tolta una bella soddisfazione anche in pista dimostrato grandi doti di polivalenza. In gara a Rieti anche il pesista bormino Mattia Castellazzi (U.S. Bormiese) che dopo aver conquistato la finale con la misura di 14,56 metri; finale tanto meritata che però ha è stata una grande delusione poiché Mattia ha inanellato tre nulli che purtroppo non gli hanno permesso di dimostrato il suo valore visto che la sua misura di accredito era 15,60 metri con la quale avrebbe tranquillamente chiuso nei primi cinque.

TROFEO DEI LAGHI: BENE LA RAPPRESENTATIVA DI SONDRIO

Di certo non era una domenica favorevole alle grandi prestazioni tecniche ma il classico Trofeo dei Laghi Cadetti/e di Mariano Comense, pur flagellato da pioggia e temperature quasi autunnali, archivia comunque un nuovo limite nazionale di categoria. La kermesse, riservata come da tradizione alle rappresentative provinciali Under 16 e intitolata alla memoria di Lino Quaglia, organizzata domenica 14 giugno, ha visto la partecipazione anche della rappresentativa provinciale di Sondrio che ha portato a casa un discreto 7° posto finale. A livello individuale, le prove migliori sono state quelle di Juri Guerra (3°) e Alice Testini (4ª) nei 1200 siepi. Ecco i piazzamenti di tutti gli atleti della provincia di Sondrio in gara: 150 metri: 14° Vanessa Masolini (22”39) e 9° Stefano Gabrielli (18”09) 200 ostacoli: 9° Nicolà Della Nave (29”81) 600 metri: 11° Alessandra Succetti (1’51”43), 6° Marco Della Rodolfa (1’31”52) e 7° Cristian Menghi (1’32”77) 1200 siepi: 4° Alice Testini (4’07”59) e 3° Juri Guerra (3’37”36) Salto in lungo: 10° Maria Ravelli (4,38 metri) 4x100: 7° le cadette Scieghi, Succetti, Ravelli, Masolini e 7° i cadetti Bruseghini, Della Nave, Gabrielli, Della Rodolfa.

TROFEO “FATTORIA DIDATTICA SEMPREVERDE”: NELLA CORSA IN MONTAGNA REGIONALE DI ARZO VINCONO LEONI E GAGGI

Podio Maschile
Podio Maschile

Il maltempo ha purtroppo limitato la partecipazione al 1° Trofeo “Fattoria didattica Sempreverde”, gara regionale di corsa in montagna e terza prova del Campionato regionale di società per il settore assoluto, organizzato dal G.S. CSI Morbegno nella frazione di Arzo domenica 14 giugno grazie alla preziosa collaborazione della Fattoria Didattica Sempreverde e al patrocinio del Comune di Morbegno. Percorso molto corribile con alcuni tratti tecnici ma tutto da spingere che ha visto impegnati un centinaio di concorrenti delle categorie junior, promesse, senior e master. Nella gara femminile di 5,7 km vittoria scontata per la campionessa italiana di corsa in montagna Alice Gaggi (Runner Team 99 SBV) con il tempo di 28’44”, alle sue spalle l’azzurra Elisa Sortini (G.P. Talamona/29’36”) e l’altra azzurra di corsa in montagna Roberta Ciappini (G.S. CSI Morbegno/29’52”). A chiudere la top five Sara Lhansour (G.S. Valgerola/31’50”) e Cristina Bonacina (G.P. Talamona/33’33”). A livello maschile, sui due giri del tracciato per un totale di 9,7 km, vittoria per il beniamino di casa Marco Leoni (G.S. CSI Morbegno) che ha chiuso in 44’39” con un vantaggio di 30” rispetto al secondo classificato Francesco Della Torre (G.S. Orobie); gradino più basso del podio per l’altro diavolo rosso Stefano Sansi (46’01”), seguito da Mirko Bertolini (G.S. Orobie/46’17”), Giovanni Tacchini (G.S. CSI Morbegno/46’31”), Stefano Rossatti (G.P. Rupe Magna/47’19), Fabrizio Triulzi (G.P. Valchiavenna/47’42”), Alessandro Gusmeroli (G.P. Talamona/48’52”), Dario Fracassi (G.P. Talamona/49’45”) e Maurizio Torri (G.P. Talamona/50’00”). A livello di società, il 1° Trofeo “Fattoria Didattica Sempreverde” è andato alla società organizzatrice, il G.S. CSI Morbegno, con 1977 punti davanti a G.P. Talamona (1327 punti) e G.S. Valgerola (603 punti); diavoli rossi che si sono imposti anche nella classifica di giornata del Trofeo regionale “Enrico Crema” e “Giordano Marini”, trofeo che si concluderà a Rasura il 23 agosto. Subito dopo la manifestazione agonistica spazio alla camminata non competitiva “Tri saltei al fai” che ha ripercorso lo stesso tracciato della gara e ha convogliato alla Fattoria Didattica Sempreverde tutti gli appassionati di corsa in montagna per le premiazioni finali.