CAMPIONATI STUDENTESCHI DI CORSA CAMPESTRE

ISTITUTO COMPRENSIVO GARIBALDI DI CHIAVENNA E LICEO SCIENTIFICO DONEGANI DI SONDRIO I MIGLIORI D’ITALIA

Due medaglie d’oro individuali, due titoli nazionali a squadre: metà della posta è lombarda nella finale nazionale dei Campionati Studenteschi di cross disputata oggi mercoledì 13 aprile a Palmanova (UD). Di seguito pubblichiamo i lombardi nelle top 15 individuali, i piazzamenti nelle nostre scuole e l’articolo di Anna Chiara Spigarolo per Fidal.it.

 

RISULTATI INDIVIDUALI.

Cadetti: 5° Nicola Fumagalli (IC Garibaldi Chiavenna), 6° Tiziano Marsigliani (IC Frank-Zucchi Monza), 13° Gabriele Biavaschi (IC Garibaldi Chiavenna). Cadette: 1ª Susanna Marsigliani (IC Frank-Zucchi Monza). Allievi: 9° Marco Pastore (LS Vittorio Veneto Milano). Allieve: 1ª Daba Mama Mbangue (ITCG Olivelli Darfo Boario), 12ª Katia Nana (LS Donegani Sondrio).

 

CLASSIFICHE A SQUADRE.

Cadetti: 1° IC Garibaldi Chiavenna. Cadette: 13° IC Anzi Bormio. Allievi: 4° IIS Ettore Conti Milano. Allieve:1° LS Donegani Sondrio.

 

Si sono svolte questa mattina a Palmanova, in provincia di Udine, le Finali Nazionali di Corsa Campestre dei Campionati Studenteschi 2016. Una grande festa dello sport e dell'atletica leggera che si è svolta sui prati che circondano i tipici e suggestivi bastioni, dove si sono sfidati ben 234 istituti scolastici provenienti da tutte le 21 regioni italiane. Complessivamente alla rassegna promossa dal Ministero dell'istruzione, dalla FIDAL, dal Comitato Italiano Paralimpico e dal CONI insieme a FIDAL Friuli Venezia Giulia e al Comune di Palmanova, hanno partecipato 485 studenti delle scuole secondarie. Oltre alle centinaia di docenti, erano numerosi anche i genitori e i tifosi che hanno assistito all'evento da bordo percorso o seduti sulle tribune del Polisportivo comunale “Dino Bruseschi”.

Sotto gli occhi del campione mondiale di salto triplo Paolo Camossi, testimonial della manifestazione, dell'attuale Direttore Tecnico delle nazionali under 20 e oro olimpico di maratona ad Atene 2004 Stefano Baldini e del siepista triestino Patrick Nasti (Fiamme Gialle), sono stati assegnati i titoli individuali e a squadre. Quelli più ambiti, che designano il migliore istituto d'Italia nella corsa campestre, sono andati all'I.C. Garibaldi di Chiavenna (SO) fra i cadetti e a Tione (Trento) fra le cadette, mentre i titoli allievi sono stati conquistati dall'I.I.S. L. Di Savoia di Chieti al maschile e dal L.S. Donegani di Sondrioal femminile.

A livello individuale, la gara cadette (1,5km) vede il titolo in bilico fino all’ultimo, con Susanna Marsiglianidell’I.C. Frank-Zucchi di Monza a imporsi di un secondo, in 4:51, su Katya Pattis del S.S.P. Karneid di Cornedo Isarco (BZ). Sul podio sale però anche Silvia Gradizzi dell’Ist.Scol. Grand Combin di Gignod (AO), in 4:55. Fra i pari età è molto più netta la vittoria del trentino Massimiliano Berti, dell’I.C. Chiese di Storo, che in 6:07 mette diversi secondi fra sé e il bolzanino Kevin Mair, della Media Statale di Chiusa, e il sardo Andrea Cocco, dell’I.C. Caria di Macomer (6:14 per entrambi).

Il titolo individuale allieve va a Brescia, precisamente all’ ITCG T.Olivelli-Putelli di Darfo-Boario, ovvero la scuola per cui corre Daba Mama Mbangue: 6:27 il tempo con cui, al termine di 2 chilometri di gara, si mette alle spalle Elisa Palmero del Liceo Porporato di Pinerolo (TO) a 6:32 e Beatrice Mallozzi del Conv. Naz. Vittorio Emanuele II di Roma (6:32). 2,5 i chilometri su cui si sfidano gli allievi: ha la meglio in 7:06 Antonio Catallo del L.S. Volta di Foggia davanti a Pietro Arese dell’I.S. Gobetti di Torino (7:10). Sul podio, questa volta sul terzo gradino, sale ancora una volta Tindaro Lisa dell’I.I.S.S. Maurolico di Spadafora (ME) in 7:15.

Alla Finale Nazionale accedevano i primi istituti di ciascuna fase regionale, più i vincitori dei titoli individuali. I ragazzi di seconda e terza media (nati nel 2002 e 2003) competono per i titoli cadetti, e i più grandi di prima, seconda e terza superiore (nati nel 1999, 2000 e 2001) per i titoli allievi. Diverse le categorie di età dei numerosissimi studenti con disabilità: qui i cadetti sono i nati negli anni dal 2000 al 2003, e gli allievi dal 1997 al 2001, con delle eccezioni per i casi di anticipo scolastico. Nel pomeriggio di oggi è prevista una visita alle bellezze del Friuli Venezia Giulia promossa in collaborazione con Promoturismo Fvg. Alcuni ragazzi si recheranno alla riserva naturale di Marano Lagunare, alle foci dell’Isaonzo e a Grado. Altri visiteranno Aquileia, Palmanova e Grado e un terzo gruppo seguirà i percorsi della Grande Guerra nel Sacrario Militare di Fogliano Redipuglia. In serata, dalle 21 in poi, la grande festa finale con la cerimonia di chiusura in piazza Grande a Palmanova.