IN 400 AL VIA AL CROSS DE PRADELA

L’Atletica Alta Valtellina capitanata da Adriano Greco e Thomas Gianoli ha organizzato il 3° Cross de Pradela domenica 13 novembre a Sondalo. La bella giornata ha richiamato sul veloce e mosso tracciato ottenuto nei prati adiacenti il centro sportivo quasi 400 atleti di tutte le categorie.

Nelle esordienti femminili bella vittoria per Elisa Rovedatti (G.S. CSI Morbegno) che ha messo dietro Elena Galli (G.P. Valchiavenna) e Francesca Tirinzoni (G.P. Talamona). Nei pari età maschili Matteo Pedranzini (U.S. Bormiese) è stato più veloce dei portacolori del G.P. Talamona Giacomo Ciaponi e Jacopo Daniele Ciapponi. Nelle ragazze gradino più alto del podio per Greta Contessa (G.P. Santi Nuova Olonio), seguita da Serena Lazzarelli (G.P. Valchiavenna) e Maria Gusmeroli (G.P. Talamona). Nei ragazzi vittoria per Mattia Tacchini (G.P. Talamona) che ha preceduto i due portacolori della Polisportiva Albosaggia Luca Vanotti e Alessandro Berra. Nelle cadette Anna Tosarini (G.P. Santi Nuova Olonio) precede le campionesse italiane di corsa in montagna a staffetta dell’Atletica Alta Valtellina Samantha Bertolina e Camilla Ricetti. Nei cadetti dopo una bella battaglia vince Alessandro Rossi (A.S. Lanzada) seguito da Gianluca Nesossi (G.P. Valchiavenna) e Stefano Bonomi Boseggia (Pol. Albosaggia). Negli allievi altra prova combattuta con il forte Belay Jacomelli (U.S. Bormiese) che si impone davanti a Luca Molteni (G.P. Valchiavenna) e Saverio Steffanoni (Pol. Albosaggia). A chiudere le due gare più attese, quelle assolute e master. Prime a partire le donne (categorie allieve, junior, promesse, senior, master) sulla distanza dei 3 chilometri. Vittoria per l’idolo di casa e prima delle promesse Giulia Compagnoni (Atl. Alta Valtellina/10’39”), che diventerà atleta dell’Esercito per lo sci alpinismo, secondo posto e prima delle allieve la campionessa italiana di corsa in montagna a staffetta Katia Nana (A.S. Lanzada/10’42”), gradino più basso del podio e prima delle master 45 la campionessa europea di cross Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno/10’49”) , al quarto posto la prima senior ovvero Elisa Compagnoni ( Atl. Alta Valtellina/10’54”) e a chiudere la top five l’altra tricolore a staffetta Gaia Bertolini (A.S. Lanzada/11’12”). Le altre vittorie di categorie sono andate a: Debora Dell’Andrino (master 40/G.P. Santi Nuova Olonio), Paola Fascendini (master 35/G.P. Santi Nuova Olonio), Eleonora Fascednini (junior/G.P. Valchiavenna), Michela Trotti (master 50/G.S. CSI Morbegno), Fernanda Ioli (master 55/G.S. Valgerola). Nella prova maschile di 6 km è stato un lungo battagliare tra il capitano del G.P. Santi Nuova Olonio e il chiavennasco in forza all’Atletica Lecco Andrea Zoanni, l’ha spuntata quest’ultimo con il crono di 18’01” conquistando anche il primo post nella categoria promesse, argento e vittoria nei master 40 per il sempre competitivo Zugnoni (18’13”), bronzo e primo dei master 35 Bernardo Sassella (G.P. Rupe Magna/18’36”), quarto lo junior Luca Cantoni (U.S. Bormiese/18’42”) e quinto, ma primo dei senior, Francesco Della Torre (La Recastello Radici Group/18’41”). Le altre vittorie di categoria sono state conquistate da: Roberto Pedroncelli (master 45/G.P. Santi Nuova Olonio), Venanzio Compagnoni (master 50/Atl. Alta Valtellina), Giorgio Porta (master 55/G.S. CSI Morbegno) , Maurizio Piganzoli (master 60/G.S. Valgerola), Bruno Ferrari (master 65/G.S. Valgerola). Nella classifica di società del 3° Cross de Pradela si è imposta la società organizzatrice dell’Atletica Alta Valtellina con 693 punti, seguita da G.S. CSI Morbegno (619 punti) e G.S. Valgerola (610 punti).

Appuntamento finale per la stagione provinciale 2016 di corsa campestre a Lanzada il 27  novembre per il Cross Pradasc che assegnerà i titoli individuali in tutte le categorie.