CORSA IN MONTAGNA, CADETTI PIGLIATUTTO: VINCONO GIANOLA, CAVAGNA E LA SELEZIONE LOMBARDA. SECONDA SAMANTHA BERTOLINA, QUINTO ALESSANDRO ROSSI.

A Badia Prataglia (Arezzo) la Lombardia conquista ancora il titolo italiano per Regioni Cadetti nella corsa in montagna: nel 2015 vinse per un solo punto sul Trentino, stavolta si impone con un margine siderale sui rivali. Merito di Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana) e Francesca Gianola (AS Premana) vincitori delle rispettive gare, ma anche una squadra mai oltre il sesto posto.

Si corre nel Parco Nazionale del Parco delle Foreste Casentinesi, al limite tra la Provincia di Arezzo e l’Emilia Romagna. Al femminile il braccio di ferro è tutto lombardo: il bronzo tricolore Francesca Gianola (AS Premana) piega la compagna di rappresentativa e campionessa italiana a staffetta Samantha Bertolina (Atl. Alta Valtellina) staccandola di soli 3 secondi, ma per la Lombardia è doppietta impreziosita anche dalla sesta posizione di Elisa Pastorelli (Atl. Lecco Colombo). Tra i Cadetti il bicampione italiano Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana) sfida il vincitore di Gagliano del Capo 2015 Senetayhu Masè (Atl. Tione): vince il figlio e fratello d’arte bergamasco, sul podio assieme al compagno di selezione Samuele Siena (Sesto 76 Lisanza); nella top five anche Alessandro Rossi (AS Lanzada), ottimo quinto a completare la festa.

 

RISULTATI INDIVIDUALI

Cadette:

1) Francesca Gianola (Lombardia) 10:42,

2) Samantha Bertolina (Lombardia) 10:45,

3) Noemi Bouchard (Piemonte) 11:08,

6) Elisa Pastorelli (Lombardia) 11:26.

 

Cadetti:

1) Alain Cavagna (Lombardia) 13:41,

2) Senetayhu Masè (Trentino) 13:49,

3) Samuele Siena (Lombardia) 14:14,

5) Alessandro Rossi (Lombardia) 14:52.

 

CLASSIFICA COMBINATA PER REGIONI

1) Lombardia 7 punti,

2) Trentino 17 punti,

3) Piemonte 28 punti,

4) Veneto 33 punti,

5) Toscana 48 punti.