CONTO ALLA ROVESCIA PER IL 58° TROFEO VANONI

Conto alla rovescia per la 58esima edizione del Trofeo Vanoni, non una qualsiasi gara di corsa in montagna, ma un vero e proprio evento sportivo da non perdere, sia come atleti sia come spettatori: appuntamento quindi il 24 e 25 ottobre a Morbegno. La macchina organizzativa del G.S. CSI Morbegno, capeggiata dal presidente Giovanni Ruffoni, sta già lavorando a pieno ritmo per proporre, come sempre, il “mondiale delle foglie morte” come è stato chiamato. Presentazione ufficiale mercoledì 14 ottobre alle ore 20.30 nella sala Consiglio del Comune di Morbegno con la stampa, le autorità e gli atleti valtellinesi che hanno indossato quest’anno la maglia azzurra. “Il Trofeo Vanoni è un evento imperdibile, al quale noi teniamo in modo particolare – spiega Giovanni Ruffoni – è difficile continuare ogni anno a riproporsi ai massimi livelli, ma con tanto impegno e passione ce la facciamo, grazie anche al supporto di tanti sponsor, degli enti pubblici e dei volontari”. “Debbo aggiungere però che quel qualcosa in più che offre il Vanoni e che tutti ci invidiano è il pubblico, veramente numeroso, caloroso e appassionato. E poi il livello veramente internazionale della competizione. Anche quest’anno non mancheranno le squadre straniere che da anni vengono a Morbegno”. I tempi però cambiano ed è inevitabile dover trovare il giusto equilibrio tra tradizione e modernità. “Quest’anno cercheremo di essere multimediali e social – continua Ruffoni – abbiamo rilanciato la pagina Facebook sulla quale sarà possibile seguire la diretta della gara, mentre ora sta già spopolando sul web il video promo del 58° Trofeo Vanoni realizzato da TeleSondrioNews e sul nostro sito abbiamo pubblicato in versione sfogliabile il libretto completo con programma, regolamenti, foto, sponsor, saluti e statistiche”. La 58ª edizione del Trofeo Vanoni, il 32° Vanoni e il 38° Minivanoni cadono in un anno particolare per il G.S. CSI Morbegno ovvero nel 60° di fondazione della società “Questo è un anno importante per noi, 60 di vita non sono pochi – conclude Ruffoni – quindi il Trofeo Vanoni ha un sapore ancora più speciale e va a chiudere un’annata ricca anche di altri soddisfazioni: il titolo italiano juniores di Roberta Ciappini, il suo 6° posto ai mondiali di corsa in montagna e il conferimento da parte del CONI della Medaglia d’argento al merito sportivo”.

Per essere sapere tutto sul Trofeo Vanoni: www.gscsimorbegno.org e Facebook!