IL BORMINO MATTIA CASTELLAZZI TERZO AI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR NEL LANCIO DEL PESO

La domenica dei Campionati Italiani indoor ad Ancona dedicati agli Juniores e alle Promesse si è conclusa per la Lombardia con ben nove titoli (su 30 in palio!), 8 argenti e 10 bronzi, per un totale di 27 podi: la gemma più preziosa è probabilmente la miglior prestazione italiana promesse della 4x200 che la Pro Patria ARC Busto Arsizio ha strappato alla Bracco con 1:40.13. Nel week end la delegazione lombarda ha collezionato complessivamente 11 ori, 16 argenti e 18 bronzi per un totale di 45 medaglie: cinque in più del 2015. Nella seconda giornata di gare, domenica 7 febbraio, nel peso juniores con l’attrezzo da 6 kg doppio podio lombardo e doppio personal best: argento per Simone Bruno (Pro Sesto) con 16,59 metri, bronzo per il bormino Mattia Castellazzi (Atletica Lecco) con 16,45 metri all'ultimo lancio (15,60 metri la misura d’accredito). Per l’atleta bormino allenato da Giuliano Giacomella e quest’anno tesserato per l’Atletica Lecco un risultato di altissimo livello, di portata storica per la nostra valle.

In gara, negli 800 metri, un altro atleta della provincia di Sondrio che veste la maglia dell’Atletica Lecco, il chiavennasco Andrea Zoanni che ha chiuso, lontano dalle prime posizioni e dal suo tempo d’accredito, con il crono di 2’00”33.