CROSS DEL PRADASC

Riprende a Lanzada la stagione della corsa campestre

Riparte la stagione della corsa campestre in provincia di Sondrio con il “Cross del Pradasc” organizzato a Lanzada dalla locale Sportiva domenica 2 novembre 2014. La prova era valida anche come terza prova del Campionato provinciale di società di corsa campestre – Trofeo Credito Valtellinese ed ha visto in gara complessivamente 310 atleti. Dopo la prova promozionale per gli esordienti B/C con 25 piccoli podisti al via nella gara in rosa e 34 in quella maschile, è stata la volta degli esordienti A (10/11 anni) dove Milena Masolini (G.P. Valchiavenna) ha messo dietro Anna Arioli (Pol. Albosaggia) e Alice Tosarini (G.P. Santi Nuova Olonio), mentre tra i maschi la vittoria è andata per l’ennesima volta a Mattia Tacchini (G.P. Talamona) che ha lasciato ad Alessandro Berra (Pol. Albosaggia) e Matteo Bardea (A.S. Lanzada) i restanti gradini del podio. Nelle ragazze Anna Tosarini (G.P. Santi Nuova Olonio) mostra tutto il suo talento andando a vincere davanti a Camilla Ricetti (Atletica Alta Valtellina) e Yemisirach Jacomelli (U.S. Bormiese). Nei pari età maschili bravo Andrea Parolo (C.O. Piateda) che conquista la medaglia d’oro precedendo Alessandro Rossi (A.S. Lanzada) e Nicola Trecarichi (U.S. Bormiese). Spazio poi alle cadette con Alice Testini (C.O. Piateda) che vince davanti a Elisa Martinalli (G.S. Valgerola) ed Elisa Peretti (U.S. Bormiese), mentre tra i cadetti si impone Luca Molteni (G.P. Valchiavenna) che fa meglio di Davide Vaninetti (G.S. Valgerola) e il compagno di squadra Cristian Menghi. Negli allievi ottima prova per Luca Cantoni (U.S. Bormiese) con i beniamini di casa Christian Dell’Agosto e Diego Rossi ad occupare gli altri due gradini del podio. Nelle allieve la più veloce è Eleonora Fascendini (G.P. Valchiavenna), seguita da Giulia Ronconi (G.S. Valgerola) e Stefania Bulanti (G.S. CSI Morbegno). Nella gara assoluta e master femminile di 3 km cavalcata trionfale per la campionessa italiana di corsa in montagna Alessia Zecca (G.S. Valgerola) prima assoluta e prima tra le junior. Le altre vittorie di categoria sono andate a: Sara Asparini (G.S. CSI Morbegno) nelle senior, Laura De Santis (G.P. Santi Nuova Olonio) nelle master 35, Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno) nelle master 40, Sonia De Agostini (G.P. Valchiavenna) nelle master 45, Paola Passerini (G.S. Valgerola) nelle master 50 ed Elide Gusmeroli (G.S. CSI Morbegno) nelle master 55. Nella gara assoluta e master maschile di 6 km, dopo un primo giro di ricognizione con Marco Leoni (G.S. CSI Morbegno), Fabrizio Sutti (G.S. Valgerola) e Francesco Della Torre (G.S. Orobie) a fare il ritmo, è stato proprio quest’ultimo a rompere gli indugi cambiando ritmo e staccando i compagni di fuga. Alle sue spalle cedono Leoni e Sutti mentre Stefano Sansi (G.S. CSI Morbegno) è autore di una bella rimonta. Sul traguardo si presenta per primo e senza pensieri l’ardennese Della Torre, oro nei senior, seguito dai due diavoli rossi Sansi e Leoni. Le altre vittorie di giornata sono di: Gabriele Masolini (G.P. Valchiavenna/junior), Federico Maxenti (G.S. Valgerola/promesse), Fabrizio Sutti (G.S. Valgerola/master 35), Stefano Pini (U.S. Bormiese/master 40), Roberto Pedroncelli (G.P. Santi Nuova Olonio/master 45), Paolo Donà (G.P. Valchiavenna/master 50), Antonio Carganico (G.S. CSI Morbegno/master 55), Luigi Campini (G.S. CSI Morbegno/master 60), Salvatore Fascendini (G.P. Santi Nuova Olonio/master 65) e Costante Ciaponi (G.P.Talamona/master 70). Il Memorial Gianluca Strada è andato con merito al G.S. Valgerola Ciapparelli (826 punti) che ha prevalso su G.S. CSI Morbegno Rovagnati Autotorino (695 punti) e G.P. Santi Nuova Olonio (558 punti), a seguire altre 11 società.