TROFEO DELLE PROVINCE SU PISTA PER RAGAZZI/E: Daniele Lanzini secondo nei 60 metri

Guidata dal Fiduciario Tecnico della Fidal Sondrio Fabrizio Sutti e da alcuni allenatori e genitori delle società coinvolte, la rappresentativa provinciale ragazzi/e ha partecipato al Trofeo delle provincie su pista organizzato dall’Atletica Interflumina a Casalmaggiore (CR) domenica 7 ottobre. Manifestazione importante e sentita che raduna i migliori atleti di ogni provincia della Lombardia a sfidarsi nelle gare di triathlon, 60 ostacoli, salto in lungo, getto del peso, salto in alto, 60 piani, 1000 metri, marcia, vortex e staffetta 4x100 metri. Ma soprattutto un’occasione unica per in nostri ragazzi di stare insieme, anche se di diverse società sportive o provenienti da diversi centri della provincia di Sondrio, di incontrare i coetanei di tutta la regione e di vivere un’intensa giornata di sport condividendo la grande passione per l’atletica leggera. E se la classifica penalizza un po’ i nostri giovani atleti che non sono troppo avvezzi alle discipline cosiddette “tecniche”, sicuramente la voglia di migliorarsi è tanta, soprattutto se c’è il supporto del Comitato provinciale Fidal Sondrio e se c’è l’impegno corale di tutte le società e dei tecnici di Valtellina e Valchiavenna.

Ecco quindi che i risultati migliori sono arrivati nella corsa con Daniele Lanzini ottimo 2° nei 60 metri piani con il crono di 7”82, Elisa Rovedatti quarta nei 1000 metri in 3’19”19, Giacomo Ciaponi e Gabriele Sutti rispettivamente sesto e settimo sulla stessa distanza in 3 minuti netti, ma una citazione d’obbligo merita il settore lanci, che nella Contea di Bormio ha trovato terreno fertile, dove nel vortex Matteo Pedranzini ha ottenuto il 7° posto con la misura di 45,91 metri. A livello di rappresentativa, Sondrio è ottava, mentre la vittoria è andata a Comitato provinciale Fidal di Milano.

 

Ecco i piazzamenti di tutti gli atleti della rappresentativa di Sondrio:

60 metri piani: 14° Sofia Marini, 18° Arianna Vanotti, 2° Daniele Lanzini, 16° Tommaso Montani

60 ostacoli: 13° Chiara Bulanti, 16° Giulia Oberti, 11° Davide Mazzucchi, 12° Jacopo Daniele Ciapponi

1000 metri: 4° Elisa Rovedatti, 10° Giada Fachin,

Salto in lungo: 13° Sofia Paganoni, 16° Eleonora Squarcini, 13° Lorenzo Ciriello, 17° Denny Del Vincenzo

Salto in alto: 11° Elena Galli, 14° Nicola Rossi, 15° Dennis Masa

Peso: 13° Andrea Violanti, 16° Giada Ruffoni, 13° Daniele Ciapponi, 15° Leonardo Colombo

Vortex: 16° Chiara Valena, 17° Elisa Beretta, 7° Matteo Pedranzini, 16° Simone Dell’Oca

4x100:  8° femminile (Chiara Bulanti, Sofia Paganoni, Arianna Vanotti, Sofia Mariani), 9° maschile (Tommaso Montani, Lorenzo Ciriello, Jacopo Daniele Ciapponi, Daniele Lanzini)