MATTIA TACCHINI IN FINALE NEI 300 METRI AI CAMPIONATI ITALIANI

È la Lombardia a far festa a Rieti. Per il terzo anno consecutivo la rappresentativa lombarda vince la classifica combinata cadetti+cadette ai Campionati Italiani Under 16, allo stadio Guidobaldi di Rieti, totalizzando 593,5 punti grazie anche alle vittorie di Samuele Rignanese (80), Mattia Zen (2000), Matteo Carasi (1200 siepi), Paolo Gosio (100hs), Luca Mondini (lungo), Segond Emmanuel Musumary (peso), Andrea Caiani (esathlon), Susanna Dossi (2000) e 4x100 cadette. Al secondo posto, con appena due punti e mezzo in meno, si classifica il Veneto (591). A seguire il Lazio (560).

La Lombardia primeggia anche nella classifica maschile con 311 punti davanti al Lazio (288) e al Veneto (287), mentre nella graduatoria femminile è la rappresentativa veneta a dominare con 304 punti trascinata dai successi individuali di Desirée Muraro (80), Zoe Tessarolo (300), Tarè Miriam Bergamo (disco) e Greta Brugnolo (pentathlon), davanti a Lombardia (282.5) e Lazio (272).

A contribuire a questo successo di squadra anche il talamonese Mattia Tacchini in gara nei 300 metri. Nella batteria di qualificazione Mattia è secondo con il crono di 36”87, nuovo primato personale e tempo che gli permette di accedere alla finale 1 (miglior finale), dove ferma il cronometro su un 37”10 che significa il 7° posto.