TROFEO STRIGIOTTI: Leoni e Sortini show

Grande successo di partecipazione per il 9° Trofeo Macelleria Strigiotti, gara regionale di corsa in montagna, ottimamente organizzato dal GP Talamona domenica 30 settembre.

Prova valida quale tappa finale del Campionato regionale di società di corsa in montagna categorie junior/promesse/senior e terza prova del CdS provinciale, nonché 12ª prova del Trofeo giovanile Credito Valtellinese, la gara di Talamona ha offerto emozioni e agonismo per i tanti appassionati di corsa in montagna. Prime al via le categorie assolute e master femminili e gli junior maschili sul giro completo da 4 km che portava gli atleti fino al GPM in località Foppa. Negli allievi il vicecampione italiano e maglia azzurra Alessandro Rossi (AS Lanzada) ha dominato dal primo all’ultimo metro vincendo anche il titolo provinciale con il crono di 17’07”1, a completare il podio l’altro azzurro al Mondiale under 18 Rocco Baldini (Pol. Albosaggia/18’00”0) e Alessandro Crippa (Atl. Alta Valtellina/18’02”0). Tra le donne è stato Elisa Sortini show: l’atleta nata e cresciuta proprio a Talamona, ora tesserata per l’Atletica Alta Valtellina e reduce dal 12° posto ai Mondiali di Andorra, si è presto scrollata di dosso la temibile Roberta Ciappini (La Recastello Radici Group) ed ha tagliato il traguardo a braccia alzate dopo 18’29”00, nuovo tempo da battere visto che gli organizzatori hanno leggermente modificato il percorso in un breve tratto di discesa. Ciappini è seconda con un ritardo di 1’10”, mentre sul gradino più basso del podio sale l’evergreen e polivalente Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno/21’38”0) reduce dal bronzo ai Mondiali master nella corsa campestre. Nella gara maschile di 8 km nel primo dei due giri previsti è bagarre tra Marco Leoni (GS CSI Morbegno), già vincitore lo scorso anno, Francesco Della Torre (La Recastello Radici Group) e l’idolo di casa Tommaso Caneva (GP Talamona). Al secondo scollinamento al GPM Leoni guadagnava secondi preziosi su Della Torre, distacco che incrementava nella tecnica discesa. Per Leoni è vittoria in solitaria con il crono di 33’37”0; al secondo posto un sempre competitivo Della Torre (34’22”0) che a Talamona ha già scritto il suo nome cinque volte nell’albo d’oro, gradino più basso del podio per Mirko Bertolini (GS Orobie/34’33”0) autore di una gara tutta in progressione ai danni soprattutto di Caneva che finisce al quinto posto in 35’12”0 preceduto dal campione italiano di corsa in montagna a staffetta master A Guido Rovedatti (GS CSI Morbegno/35’04”0). Dopo le due main races del settore assoluto e master spazio alle categorie giovanili. Oltre al sole la mattinata è stata riscaldata dall’entusiasmo degli esordienti B e C che hanno affrontato con tutta l’energia che hanno in corpo i 300 metri del loro tracciato “promozionale”. Con gli esordienti A impegnati su un circuito di 1000 metri le cose si son fatte più impegnative: a livello femminile Noemi Gini (GP Valchiavenna) ha preceduto Silvia Tirinzoni (GP Talamona) e Penelope De Giorgi (Atl. Alto Lario), mentre a livello maschile Yassine Jamal Idrissi (GS CSI Morbegno) è stato più veloce di Gabriele Sutti (GS Valgerola) e Filippo Bertazzini (Pol. Albosaggia). Nelle ragazze Francesca Tirinzoni (GP Talamona) vince il titolo provinciale sulle strade di casa, accompagnata sul podio dalle due portacolori del GS CSI Morbegno Elisa Rovedatti e Irene Gusmeroli. Nei pari età maschili si laurea campione provinciale di corsa in montagna Gabriele Sutti (GS Valgerola), che si è messo alle spalle Giacomo Ciaponi (GP Talamona) e Luca Curioni (GP Santi). Nelle cadette livello altissimo con le prime tre del campionato regionale a recitare il ruolo di assolute protagoniste. Giornata no purtroppo per la campionessa regionale e bronzo tricolore Chiara Begnis incappata in un infortunio sulle prime rampe del percorso. A dominare, per il secondo anno consecutivo, è Serena Lazzarelli che conquista il titolo provinciale ai danni di Maria Gusmeroli (GP Talamona) e Greta Contessa (GP Santi). A chiudere la bella mattinata di sport la gara dei cadetti insieme alle allieve. Nei cadetti titolo e vittoria per il vicecampione italiano Matteo Bardea (AS Lanzada), al 2° posto Davide Curioni (GP Santi) e al 3° Tommaso Losma (Atl. Valle Brembana). Nelle allieve Silvia Berra (Pol. Abosaggia) conquista il titolo provinciale precedendo la campionessa europea di sci alpinismo Samantha Bertolina (Atl. Alta Valtellina), gradino più basso del podio per Tecla Cassina (GS Valgerola).

 

... LE FOTO CONTINUANO SU FACEBOOK