Cinzia Zugnoni bronzo ai mondiali master di cross e Giovanni Rossi ed Elisa Sortini convocati per gli assoluti

Sono tornati in Europa i Campionati Mondiali Master che si stanno svolgendo a Malaga, nel sud della Spagna, da martedì 4 a domenica 16 settembre. E' l’edizione numero 23 della rassegna iridata “over 35”, a due anni da quella australiana di Perth, per chiudere il trittico di eventi ospitati nel 2018 dalla nazione iberica dopo gli Europei indoor di Madrid e gli Europei non stadia ad Alicante. E anche una delle più partecipate di sempre, con 8187 iscritti annunciati dagli organizzatori. Stavolta l’Italia Master Team schiera una rappresentativa numerosa, che conta 336 atleti, tra cui la campionessa italiana dei 10.000 metri master 45 Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno). Le sfide nel cross, che si sono svolte su un percorso decisamente impegnativo, hanno premiato la morbegnese Cinzia Zugnoni che ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria master 45 alle spalle dell'argentina Silvia Fabiola Motta e dell'irlandese Jacqueline Stamp. La portacolori del CSI Morbegno non è nuova a imprese di così alto livello: due anni fa a livello europeo si era imposta proprio nella corsa campestre, mentre nei campionati indoor aveva conquistato la medaglia d'argento. Questo bronzo iridato corona una carriera che non sembra mai terminare, ma che soprattutto ha portato a Cinzia Zugnoni tantissimi successi a livello nazionale e internazionale proprio da master.

Dopo aver vestito la maglia azzurra ininterrottamente dal 2010 agli Europei di quest'anno, la prossima edizione dei Campionati mondiali di corsa in montagna che si svolgeranno a Canillo (Andorra) il 16 settembre, la campionessa Alice Gaggi se li godrà in poltrona in dolce attesa, ma ci saranno comunque al via due atleti valtellinesi: il campione italiano juniores 2018 Giovanni Rossi della Sportiva Lanzada, che ha già indossato la maglia azzurra ai campionati europei di Skopje 2018 conquistando una bellissima medaglia di bronzo, ed Elisa Sortini, talamonese tesserata per l'Atletica Alta Valtellina, che ha rappresentato l'Italia agli Europei del 2014. Se per Rossi la convocazione era scontata, per Sortini si tratta di un felice rientro nel giro azzurro grazie alle recenti ottime prestazioni al Fletta Trail e al Challenge Stellina.