TROFEO DELLE REGIONI U23: Simonini vince nel getto del peso con la rappresentativa lombarda

Marco Simonini (Amici della Montagna Ponte in Valtellina)
Marco Simonini (Amici della Montagna Ponte in Valtellina)

Al primo Trofeo delle Regioni Under 23 a Cuneo la selezione lombarda Juniores/Promesse chiude al secondo posto: 306 i punti raccolti contro i 313 dell’Emilia Romagna vincitrice, terzo il Piemonte a quota 262, quarta la Liguria (224) e quinta la Valle d’Aosta (195) in un pentagonale che vedeva in gara le cinque regioni legate da una linea strategica comune e che ha rappresentato un’occasione importante e formativa per gli atleti in gara con la canotta della rosa camuna. In campo maschile Lombardia seconda con 150 punti dietro all’Emilia Romagna (160) e davanti al Piemonte (126); tra le donne la squadra lombarda conquista invece il successo con 156 punti su Emilia-Romagna (153) e Piemonte (136).

La Lombardia domina i 400 con Menin Hubert Don (Cento Torri Pavia) e la junior Alessandra Bonora (Atl. Rodengo Saiano Mico, FOTO in home) che avvicinano i propri limiti stagionali (per Don anche il PB assoluto) rispettivamente con 48.17 e 55.82: sul giro di pista maschile ottimo anche il quarto posto del classe 2000 David Zobbio (Brixia 2014) a 49.48. Ritmi alti sui 1500, che portano in campo maschile lo junior Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) a vincere in 3:53.23 sul piemontese Francesco Breusa e in campo femminile Micol Majori (Pro Sesto) e Faith Gambo (NA Fanfulla) a terminare seconda e terza dietro a Eleonora Curtabbi (CUS Torino): Majori fa segnare un bel 4:34.07, Gambo toglie quattro secondi al PB con 4:38.21.

La selezione composta dal fiduciario tecnico Sergio Previtali domina l’alto femminile con due under 23 dell’Atletica Brescia 1950 ISPA Group: Nicole Arduini vince con 1.69, Chiara Loda è seconda a 1.63. Al maschile “numero” di Iulian Scutareanu (Atl. Lecco Colombo Costruzioni): l’ex campione italiano Promesse, alle spalle del piacentino Francesco Pelagatti (2.06 alla seconda) a causa di due errori a 2.06 si tiene una terza prova a 2.09, centra l’obiettivo e conquista il successo (commetterà poi 3 nulli a 2.15). “Coniglio” estratto dal cilindro nel finale di gara anche nel triplo uomini grazie allo junior Andrea D’Amore (Virtus Castenedolo), che al sesto salto, a gara già vinta, atterra sul season best da 14.81 (-0.7). Nel peso Danielle Madam (Bracco) con 13.44 è battuta solo dalla discobola piemontese e azzurra Daisy Osakue (14.56): al maschile Marco Simonini (Amici della Montagna Ponte in Valtellina) con 14.78 si porta a casa il massimo dei punti in palio.

Sui 100 metri doppio terzo posto con gli under 20 Simone Tarchini (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) in 10.95 (+1.0), PB eguagliato, e Chiara Melon(Atl. Brescia 1950 ISPA Group) in 12.26 (-0.6).  Due podi pure nel giavellotto con Gaia Ticozzi (Pro Sesto) terza con 38.89 e Lorenzo Bruschi (OSA Saronno) secondo con il 56.23 di apertura del concorso (quinto il decatleta della Lecco Colombo Costruzioni Marco Leone a 54.31).  Alle prese con la barriera da 106 centimetri Federico Piazzalunga (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) è terzo e primo junior con 15.11 (-0.3), personale migliorato di 14/100. Al femminile sui 100 ostacoli quarta Erica Monfardini (Bracco) con 15.16 (-0.4).  Terza e non lontana dal PB pure Francesca Quintini (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) nel triplo: 11.85 controvento (-1.2).  Capitolo staffette 4x100: ritirata la squadra maschile (Sollazzo, Assandri, Tarchini, Zanandreis), terze le donne con il 48.02 siglato dall’under 23 Erica Monfardini e dalle juniores Chiara Melon, Camilla Maestrini (Brixia 2014) e Alessandra Bonora.

GLI ALTRI RISULTATI DELLA SELEZIONE LOMBARDA -  UOMINI. 100: 5° Alessandro Zanadreis (Brixia 2014) 11.06 (+1.0); fuori gara: Stefano Assandri (Pro Sesto) 11.15 (+1.5), Andrea Sollazzo (Pro Sesto) 11.25 (+1.5). 1500: Giovanni Crotti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) rit. 110 ostacoli: 8°  Oscar Maifredi (Atl. Chiari 1964 Libertas) 16.24 (-0.3). Alto: 6° Alessandro Berengan (CUS Insubria Eolo) 1.85. Peso: 6° Samuele Riva (CUS Pro Patria Milano) 12.12. DONNE. Triplo: 6ª Laura De Marzi (Atl. Meneghina) 11.27 (+1.4). Giavellotto: 8ª Delia Fravezzi (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 32.76.

 

Cesare Rizzi

www.fidal-lombardia.it