CAMPIONATI ITALIANI DI CORSA IN MONTAGNA A STAFFETTA: Titolo bis per Rovedatti, Sansi, Gusmeroli (CSI Morbegno)

Davide Curioni (GP Santi)
Davide Curioni (GP Santi)

Alla festa di Corrintime e La Recastello Radici Group, vincitrici dei titoli italiani di corsa in montagna a staffetta nell’assoluta maschile e femminile, si inserisce anche la soddisfazione del GS CSI Morbegno che festeggia il titolo bis di Guido Rovedatti, Stefano Sansi e Alessandro Gusmeroli nei master A (unico titolo italiano volato in Valtellina). Loro, così come Alice Gaggi e Samantha Gallassi, ripetono il successo tricolore conseguito lo scorso anno al Trofeo Vanoni. Altri risultati importanti sono arrivati da Arco di Trento, domenica 27 maggio, nella categoria juniores dove la Polisportiva Albosaggia ha conquistato la medaglia di bronzo grazie a Federica Eterovich e Katia Nana, a livello maschile stesso piazzamento per l’AS Lanzada con Giovanni Rossi (miglior tempo di giornata) e Patrizio Fabiano, di 10” davanti al GP Valchiavenna (Luca Molteni e Paolo Del Re). Di bronzo anche l’Atletica Alta Valtellina con Elisa Compagnoni ed Elisa Desco (da citare l’ottima gara di Elisa Sortini giunta secondo al cambio ma purtroppo con la compagna Emily Collinge ferma ai box per infortunio). Nei master A, oltre al titolo italiano del GS CSI Morbegno, (Rovedatti, Sansi, Gusmeroli), da citare il 4° posto dell’Atletica Alta Valtellina (Venanzio Compagnoni, Ezio e Mauro Bertolina) ed il 5° dei diavoli rossi Fabio e Sergio Bongio con Mauro Manenti.

Negli assoluti maschile la miglior staffetta valtellinese è il GS CSI Morbegno che chiude al 15° posto con Stefano Martinelli, Fabio Bulanti e Giovanni Tacchini.

Sabato 26 maggio, sempre ad Arco di Trento, si è svolto anche il Campionato italiano giovanile di corsa in montagna. Bel terzo posto per il GP Santi Nuova Olonio nei cadetti grazie alle prestazioni di Davide Curioni e Oliviero Curti, appena giù dal podio la Polisportiva Albosaggia (Alessandro Berra e Luca Vanotti). Negli allievi l’AS Lanzada è d’argento con Alessandro Rossi (al comando della prima frazione) e Lorenzo Moizi.

Per rivivere le emozioni della Castle Mountain Running 2018, da non perdere la sintesi di circa 100 minuti che andrà in onda su RaiSport nella giornata di lunedì 28 maggio a partire dalle 16.50.