CORSA SU STRADA: NOTTURNA DI TALAMONA

Cristian Menghi (GS Valgerola) in testa alla gara
Cristian Menghi (GS Valgerola) in testa alla gara

La Notturna di Talamona, ottimamente organizzata dal locale Gruppo Podistico il 30 aprile, ha festeggiato la decima edizione con quasi 400 atleti al via e gare emozionanti sul movimentato circuito cittadino. Nelle esordienti A Teresa Buzzella (GP Santi) bissa il successo di Morbegno mettendo dietro Silvia Tirinzoni (GP Talamona) e Penelope De Giorgi (Atl. Alto Lario). Nei pari età maschili ancora Gabriele Sutti (GS Valgerola) a precedere Yassine Jamal Idrissi (GS CSI Morbegno), con il terzo gradino del podio occupato da Andrea Pelizzatti (Pol. Albosaggia). Nelle ragazze doppietta per i diavoli rossi grazie ad Elisa Rovedatti e Denise Baroli, medaglia di bronzo per Chiara Bulanti (Pol. Albosaggia). Nei ragazzi festa grande per il G.P. Talamona che monopolizzato il podio con Jacopo Daniele Ciapponi, Giacomo Ciaponi e Daniele Ciaponi. Nelle cadette proprio sul finale Maria Gusmeroli (GP Talamona) va a vincere in casa su una Milena Masolini (GP Valchiavenna) giunta provata al traguardo, terzo posto per l’altra chiavennasca Sofia Maria De Stefani. Nei cadetti altra vittoria casalinga con Simone Luzzi (GP Talamona) sul gradino più alto del podio davanti ai diavoli rossi Leon Bordoli e Francesco Bongio; insieme hanno gareggiato anche le allieve dove la migliore è stata Anna Tosarini (GP Santi) seguita da Vittoria Bassi (GP Talamona) e Alessandra Succetti (GP Valchiavenna). Al via poi gli allievi con le restanti categorie femminili (junior, promesse, senior, master): Nicola Fumagalli (GP Valchiavenna) si è imposto sul duo targato GP Santi Nuova Olonio Davide Paragoni e Giovanni Zugnoni. Nella gara femminile l’inossidabile master 45 Cinzia Zugnoni (GP Valchiavenna) è prima assoluta davanti a Debora Dell’Adrino (GP Santi/prima master40) e Ilaria Barri (GP Santi/prima promessa), quarta assoluta e prima senior Ramona Ipra (GP Talamona), a chiudere la top five Chiara Curtoni (GS VAlgerola). Prima junior Elisa Peretti (US Bormiese), prima master 35 Elisabetta Bortolas (PT Skyrunning) e prima master 55 Nadia Bolis (OSA). Gran finale con la gara maschile di 5 km e 108 concorrenti al via. Bel duello in testa tra gli junior Cristian Menghi (GS Valgerola) e Giovanni Stefannoni (Pol. Albosaggia), il locale Tommaso Caneva (GP Talamona), l’ardennese Francesco Della torre (La Recastello Radici Group), la promessa malenca Federico Bardea (AS Lanzada) e l’evergreen Roberto Pedroncelli (GP Santi). Solo all’ultimo giro un potente allungo del longilineo Menghi ha messo le cose in chiaro e fatto naufragare gli insistenti tentativi di Caneva e Della Torre. Al traguardo si è presentato per primo dopo 16’36” tirati il promettente allievo di Fabrizio Sutti (primo anche tra gli junior), distaccando di 10” l’idolo di casa Caneva (primo senior) e di 13” un Della Torre che sta ritrovando la condizione. Al quarto posto la prima promessa Bardea, quinto un ottimo Steffanoni, sesto un irriducibile Pedroncelli che vince nei master 50, settimo Alessandro Gusmeroli (GS CSI Morbegno) primo dei master 35, a chiudere la top ten Diego Rossi (GP Santi), Mauro Bertolina (Atl. Alta Valtellina) primo dei master 45 e Giordano Montanari (Daini Carate Brianza).