CROSS TREMENDA XXL: Scudetti lombardi nei cadetti per Atletica Cinisello e PBM Bovisio Masciago

I prati adiacenti il Centro giovanile Tremenda XXL a Samolaco (SO) hanno ospitato per la 17esima volta domenica 28 gennaio il cross organizzato dal G.P. Valchiavenna, quest’anno valido come prova unica del Campionato regionale di società di corsa campestre per le categorie cadetti/e e del Trofeo Volpi. Una volta tanto il protagonista della manifestazione non è stato il vento, ma un bel sole che ha accolto i 400 e più giovani atleti provenienti da tutta la Lombardia. Nella classifica del CdS festa grande per l’Atletica Cinisello che a livello maschile ha vinto davanti a AV Sporting Team e Atletica Vallecamonica, mentre nella classifica in rosa il PBM Bovisio Masciago ha preceduto la società organizzatrice del G.P. Valchiavenna e il G.P. Santi Nuova Olonio. Il Memorial Giuseppe Volpi, che comprendeva sia le prove cadetti/e sia quelle ragazzi/e, è andato all’Euroatletica 2002.

 

CADETTI

Impegnati sulla distanza di 2,5 km, nei cadetti si è confermato invincibile il campione italiano di corsa in montagna e recente vincitore al Campaccio Davide Zen (Atletica Malnate) che ha preceduto al traguardo Mattia Campi (Atletica Rovellasca), reduce dalla vittoria al Cross della Vallagarina, e Giorgio Pozzi (Ateltica O.S.G. Guanzate).

 

CADETTE

Nella sfida preannunciata tra la campionessa italiana di corsa in montagna a staffetta Chiara Begnis (Atletica Valle Brembana) e il bronzo tricolore nei 2000 metri Laura Renna (Polisportiva Mandello), è stata quest’ultima a spuntarla dopo 2 km di gara, mentre la Begnis si è dovuta accontentare del gradino più basso del podio e al secondo posto si è infilata Nicole Coppa (Azzurra Garbagnate Milanese).

 

RAGAZZI

Nei ragazzi il più veloce è stato Nicola Morosini (U.S. Rogno) che ha preceduto il valtellinese Giacomo Ciaponi (G.P. Talamona) e Daniele Benedini (AV Sporting Team).

 

RAGAZZE

Dopo la vittoria al Campaccio Elisa Rovedatti (G.S. CSI Morbegno) si conferma anche a Samolaco mettendo in fila Virginia Corneo (Polisportiva Mandello) e Iolanda Donzuso (Milano Atletica).