XII MEETING GIOVANILE "CITTA' DI CHIARI": Ottimi risultati per il G.P. Valchiavenna

Al 12° Meeting Giovanile “Città di Chiari” di atletica leggera su pista svoltosi il 2 giugno ottime prestazioni per gli atleti delle tre società della provincia di Sondrio presenti G.P. Valchiavenna, G.P. Santi Nuova Olonio e Centro Olimpia Piateda.

Partiamo con i ragazzi allenati da Roberto Tonucci. La migliore è stata Milena Masolini (categoria cadette) che nei 1000 metri ha conquistato il 3° posto con il nuovo personal best di 3’03”64, tempo che le permetterà di partecipare ai campionati italiani. Sulla testa distanza il cadetto Gabriele Biavaschi ha vinto con il crono di 2’39”02 migliorando il personale ottenuto sulla pista di Chiuro qualche settimana fa. Da citare anche Gianluca Nesossi che negli allievi, sui 400 metri, ha fermato il cronometro a 52”33, ad un soffio dal minimo per i tricolori di categoria. Anche l’allieva Cristina Molteni era in caccia, sui 1500 metri, del pass per gli italiani, ma il crono di 5’23”35 non è stato sufficiente.

Numerosi anche gli atleti di Alberto Rampa: Nicolò Esposito ha corso i 100 metri (categoria allievi) in 12”98, Sofia Testini (categoria cadette) i 300 metri in 46”82, negli 80 piani categoria cadetti erano al va Simone Gurini (10”63) e Daniele Fornera (11”06), mentre Massimo Colombo nei 300 metri cadetti ha fermato il cronometro a 45”64.

Questi invece i risultati degli atleti del G.P. Santi Nuova Olonio: nei 400 metri allieve Gabriela Martelli ha corso in 1h03”55 e Giorgia Fascendini in 1’08”30, nei 1500 allieve Anna Scisetti ha ottenuto il tempo di 5’25”29 e Dora Paino 5’44”97, nel salto in lungo allieve Gabriela Martelli ha valicato l’asticella a 1,30 metri, mentre nei 400 allievi Matteo Berno ha chiuso in 54”02, negli 80 piani categoria cadette al via Silvia Garolini (11”46) e Alice Tosarini (11”51), quest’ultima impegnata anche nei 200 metri che ha corso in 45”57 mentre Garolini ha gareggiato anche nel salto in lungo con la misura di 4,26 metri, nei 1000 metri cadette Greta Contessa ha fermato il cronometro dopo 3’30”90, mentre sulla stessa distanza Giovanni Zugnoni ha ottenuto 2’57”82, nei 300 metri cadetti Davide Paragoni ha chiuso in 41”73 e si è cimentato pure nel giavellotto con la misura di 20,20 metri