TROFEO FATTORIA DIDATTICA SEMPREVERDE: Atletica di Lumezzane e Atletica Paratico in massa per vincere il titolo regionale master

Grande successo organizzativo e grande soddisfazione per il G.S. CSI Morbegno e per la Fattoria Didattica Sempreverde che venerdì 2 giugno hanno proposto il Campionato regionale individuale e di società master a Morbegno, nella frazione di Arzo. In massa sono arrivati dalla provincia di Brescia per conquistare titoli individuali, ma soprattutto per portarsi a casa il CdS. E così è stato: l’Atletica di Lumezzane ha sbaragliato nel CdS master femminile vincendo con 368 punti davanti ad Atletica Paratico (363 punti) e G.S. Valgerola (308 punti), mentre l’Atletica Paratico con 684 punti ha vinto il CdS maschile precedendo G.S. CSI Morbegno (630 punti) e Atletica di Lumezzane (463 punti).

Ecco invece i campioni regionali master 2017 di corsa in montagna: Angela Serena (Atletica di Lumezzane/master 40), Nadia Franzini (Atletica Paratico/master 35), Maria Cocchetti (Atletica di Lumezzane/master 50), Patrizia Tisi (Atletica Paratico/master 45), Elisa Pellicioli (Atletica di Lumezzane/master 55), Anna Rosa Ghilardi (Atletica di Lumezzane/master 60), Enrichetta Vezzoli (Atletica Paratico/master 65), Donata Torcoli (Atletica di Lumezzane/master 70), Guido Rovedatti (G.S. CSI Morbegno/master 35), Danilo Bosio (Atletica di Lumezzane/master 45), Marco Ferrari (Atletica Paratico/master 40), Roberto Pedroncelli (G.P. Santi Nuova Olonio/master 50), Giorgio Bottarelli (Atletica di Lumezzane/master 55), LinoCicci (Atletica Paratico/master 60), Guerino Ronchi (Atletica di Lumezzane/master 65), Duilio Volpini (G.S. CSI Morbegno/master 70), Vittorio Duina (Atletica di Lumezzane/master 75), Giuseppe Boschi (OSA/master 80).

Per quanto riguarda la cronaca di gara, i diavoli rossi del G.S. CSI Morbegno hanno dominato entrambe le gare. Per Roberta Ciappini una vittoria facile con il crono di 28’07” davanti alle sempre competitive Angela Serena (Atletica di Lumezzane/29’53”) e Lorenza Combi (G.P. Santi Nuova Olonio/31’13”), a chiudere la top five Nadia Franzini (Atletica Paratico/31’26”) e la vicecampionessa del mondo 1990 di corsa in montagna Maria Cocchetti (nota a Morbegno per aver vinto 3 volte il Trofeo Vanoni). Da citare anche il 6° posto di Patrizia Tisi più volte maglia azzurra e campionessa italiana di cross e la presenza di Valentina Bottarelli che ai Mondiali di corsa in montagna svoltisi a Morbegno nel 1986 fu seconda alla spalle di Carol Haigh.

Nella gara maschile, sul percorso tutto da spingere da ripetere due volte per un totale di 9 che toccava le località Fai e Pitalone, a metà del primo giro i locali Marco Leoni e Stefano Martinelli hanno preso la testa della gara arrivando per primi al traguardo con un distacco di soli 10”: primo il capitano dei diavoli rossi in 42’52” e secondo il promettente junior in 43’02”. Sul gradino più basso del podio Francesco Della Torre (La Recastello Radici Group/43’35”) e a chiudere la top five Guido Rovedatti (G.S. CSI Morbegno/44’12”) e Danilo Bosio (Atletica di Lumezzane/44’23”). “Finalmente una bella giornata di sole e tanta partecipazione – ha dichiarato al termine delle premiazioni la patron della Fattoria Didattica Sempreverde Karen Gianola – grazie a tutti per essere venuti e grazie al G.S. CSI Morbegno per l’ottima organizzazione”. La gara era valida anche come seconda prova del Trofeo Crema/Marini: successo del CSI Morbegno sia al maschile sia al femminile.