UN WEEKEN RICCO DI TITOLI PROVINCIALI E SUCCESSI TRICOLORI

G.S. CSI MORBEGNO D’ARGENTO NEL MASCHILE E NEL FEMMINILE - Trasferta vincente per il G.S. CSI Morbegno Rovagnati Autotorino che sabato 27 settembre u.s. ha gareggiato a Cesano Maderno con una dozzina di master con l’obiettivo preciso di confermare il secondo posto, sia a livello maschile che in quello femminile, nel “Trofeo Lombardia” - Campionato regionale di società master di corsa su strada. “Dopo la prova d’apertura con il Trofeo Morbegnese in cui abbiamo messo in cassaforte tantissimi punti, abbiamo poi partecipato alle prove di Gussago, Villasanta e Cesano Maderno per conquistare questo ennesimo piazzamento di prestigio – ha spiegato il presidente dei diavoli rossi Giovanni Ruffoni – Ci teniamo ogni anno a dare il meglio a livello di società nella corsa in montagna, campestre e su strada sia con il settore assoluto che con quello master e anche questa volta devo ringraziare tutti gli atleti per l’impegno e la partecipazione”.

Nella suggestiva gara di Cesano Maderno, svoltasi in notturna all’interno del parco di Palazzo Arese Borromeo e con un insolito passaggio all’interno di una delle sale affrescate del palazzo, si sono imposti Daniela Gilardi (SEV Valmadrera) e Halim Rabai (U.S. Milanese) che hanno coperto i 9,9 km del tracciato con il tempo, rispettivamente, di 39’31” e 32’38”. Grande prova per Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno Rovagnati Autotorino) terza assoluta tra le donne in 40’02”, seguita dalle compagne di squadra Alessandra Schiantarelli (4ª nelle master 40) e Cristina Speziale (13ª nelle master 35). A livello maschile i diavoli rossi hanno portato a casa il 4° posto con Antonio Carganico nei master 55, il 5° con Marco Bondioni nei master 40 e il 23° con Enrico Tarchini nella medesima categoria, il  13° posto con Franco Pellegatta nei master 60; nei master 45, 37° con Marco Speziale, 45° Giuseppe Lepera, 56° Giovanni Ruffoni e 60° Arturo Tedoldi; nei master 50, 38° Luigi Crimella e 40° Giorgio Porta.



ASSEGNATI TITOLI DI MEZZAMARATONA E  KM VERTICALE - Il 15° Kilometro verticale Chiavenna-Lagunch e il 12° Trofeo Sentiero Valtellina, svoltisi entrambi domenica 28 settembre u.s., oltre a richiamare tantissimi atleti e campioni in due discipline molto diverse dell’atletica leggera, hanno assegnato dei titoli individuali Fidal. In particolare, il Km Verticale organizzato dal Mera Athletic Club era campionato regionale di chilometro verticale e la mezzamaratona organizzata dal 2002 Marathon Club era campionato provinciale.


CAMPIONI REGIONALI 2014 DI KM VERTICALE

Promesse: Andrea Morelli (PT Skyrunning)

Senior: Samantha Galassi (La Recastello Radici Group) e Xavier Chevrier (Atletica Valli Bergamasche Leffe)

Master A: Michela Benzoni (Atletica Alta Valtellina) e Nicola Golinelli (Ger Rancio)

Master B: Natalia Alberti (G.S. Valgerola) e Venanzio Compagnoni (Atletica Alta Valtellina)


CAMPIONI PROVINCIALI 2014 DI MEZZAMARATONA

Senior: Francesca Galli (G.S. CSI Morbegno) e Patrick Ballis (Atletica Alta Valtellina)

Master 35: Barbara Masa (A.S. Lanzada) e Giovanni Arduini (G.S. CSI Morbegno)

Master 40: Giovanna Confortola (Marathon Club Alta Quota Livigno) e Paolo Poli (G.S. Chiuro)

Master 45: Elena Piera Ripamonti (G.S. CSI Morbegno) e Paolo Arduini (G.S. CSI Morbegno)

Master 50: Emanuela Zini (Marathon Club Alta Quota Livigno) e Luciano Compagnoni (Atletica Alta Valtellina)

Master 55: Flavia Bosisio (G.S. Valgerola) e Roberto Franchetti (Pol. Albosaggia)

Master 60: Attilio Melè (G.S. Valgerola)

Master 65: Fausto Brioschi (U.S. Bormiese)

Master 70: Duilio Volpini (G.S. CSI Morbegno)

Master 75: William Galasio (Vetreria Fanoni Sondrio)