BOTTINO DI LUSSO AI CAMPIONATI REGIONALI. Sei titoli in valle per gli atleti Master in pista a Desenzano del Garda

Campioni Regionali 4x400
Campioni Regionali 4x400

Passano gli anni, ma non diminuisce la verve agonistica, anzi. Ai campionati regionali master su pista svoltisi a Desenzano sul Garda (BS) domenica 14 luglio u.s. i master (atleti over 35) della provincia di Sondrio hanno fatto man bassa di titoli, e non solo nelle tradizionali gare di mezzofondo, conquistando anche il 5° posto finale tra le rappresentative provinciali. Su 12 atleti in gara ben 6 hanno portato a casa il titolo di campione regionale: doppio titolo per la polivalente Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno Rovagnati Autotorino) che, nella categoria master 40, ha vinto nei 1500 metri in 4’58”37 e nei 5000 metri in 18’29”77, distanza, quest’ultima, in cui 15 giorni fa si è laureata campionessa italiana; stesso cliquè per Luca Riu (G.P. Valchiavenna) che dopo essersi laureato campione italiano nei 10.000 metri master 40 ha bissato con il titolo regionale (tempo 36’27”40). Doppio titolo anche per Manfred Di Blasi (G.S. CSI Morbegno Rovagnati Autotorino) nel salto in alto, categoria master 40, con la misura di 1,51 metri, e nel getto del peso con 9,02 metri. Ancora i diavoli rossi sui scudi con il titolo regionale nella 4x400: nei master 40 Massimo Bassi, Enrico Tarchini, Giovanni Ruffoni e Manfred Di Blasi hanno vinto in 4’17”61.

Da citare anche i piazzamenti di Francesca Duca (G.P. Talamona Comosystemi Malugani), categoria master 40, seconda nei 1500 metri e quarta nei 5000 metri, la compagna di squadra Silvia Ciaponi seconda master 45 nei 1500 metri, 3° posto per Tiziano Maffezzini (G.S. Chiuro) nei 200 metri categoria master 45 e 5° posto nei 100 metri, 4° posto per Enea Riva (G.P. Talamona Comosystemi Malugani) nei 1500 metri categoria master 40 e stesso piazzamento per il compagno di squadra Fabio Perlini nei master 45. Gli stessi hanno doppiato con i 5000 metri: Perlini ha conquistato la medaglia d’argento, mentre Riva ha chiuso al 5° posto. Ci è cimentato nei 400 ostacoli Paolo Donà (G.P. Valchiavenna) che ha chiuso al 2° posto nei master 50.