CAMPIONATI NAZIONALI DI CORSA IN MONTAGNA: Bronzo per Alessia Zecca e A.S. Lanzada prima società negli Allievi

Lombardia in grande evidenza ai Campionati italiani giovanili di corsa in montagna ottimamente organizzati dall’Atletica Valchiese a Roncone (TN) domenica 12 maggio u.s.: 500 atleti e gare molto agguerrite ed emozionanti. Nella bella cornice trentina la rappresentativa lombarda ha nettamente dominato vincendo il trofeo finale a squadre e la classifiche di categoria nei cadetti e nelle cadette. A livello individuale poi due maglie tricolori: una per Samuele Nava (Atletica Erba) nei cadetti e l’altra per Beatrice Bianchi (Atletica Casazza) nelle cadette. In gara con la maglia della Lombardia anche Eleonora Fascendini (G.P. Valchiavenna) che ha saputo cogliere un ottimo quinto posto. Nella gara allieve brava la stella del G.S. Valgerola Ciapparelli Alessia Zecca a conquistare la medaglia di bronzo, dopo che lo scorso anno fu seconda. Da citare anche il 5° posto di Belay Jacomelli (U.S. Bormiese) nei cadetti e il 9° posto del compagno di squadra Luca Cantoni negli allievi, nella top ten anche l’allievo del Lanzada Andrea Della Rodolfa. Nella classifica di società l’A.S. Lanzada vince nella categoria allievi, ipotecando così il titolo italiano che verrà assegnato dopo i tricolori a staffetta del 2 giugno a Casette di Massa (MS). Bravissimi anche i cadetti della Polisportiva Albosaggia che hanno portato a casa la medaglia d’argento. Entusiasta il tecnico della rappresentativa lombarda Roberto Tonucci:“Quest'anno è stata un'edizione speciale in quanto la Lombardia oltre a vincere il Trofeo delle Regioni al maschile e femminile ha ottenuto anche due titoli individuali dando il meglio nel finale di ogni gara, entusiasmando tutto il pubblico presente. Ho visto una bella gara combattuta fino in fondo di Eleonora Fascendini e di Belay Jacomelli, al primo anno di categoria, che hanno ottenuto entrambi un bel quinto posto. Sul podio allieve terza un'eccellente Alessia Zecca, senza contare poi la vittoria di società negli allievi della Sportiva Lanzada e il secondo posto di società cadette della Polisportiva Albosaggia, sfiorando l'oro di appena due punti. La Lombardia e la provincia di Sondrio hanno fatto vedere il loro valore nella corsa in montagna. Complimenti a tutti: atleti, allenatori e dirigenti che hanno partecipato a questa bella trasferta”.