CAMPIONATI ITALIANI MASTER INDOOR: Cinzia Zugnoni concede il bis: Campionessa Italiana 3000 Indoor

Cinzia Zugnoni Indoor Ancona
Foto: Pizzoscalino

Un po’ ce lo aspettavamo, ma si sa bisogna sempre essere scaramantici. Cinzia Zugnoni non ha fallito ai campionati italiani master indoor svoltisi nella splendida arena del Banca Marche Palas di Ancona. Tutto è cominciato venerdì 8 marzo con la gara dei 3000 metri: Cinzia ha corso fortissimo vincendo nettamente con l’ottimo tempo di 10’15”10, per lei titolo italiano nella categoria master 40. Per dare maggior valore alla sua impresa basti dire che la seconda classificata è arrivata al traguardo con un distacco di 32 secondi. In meno di una settimana è il secondo titolo tricolore per l’atleta del G.S. CSI Morbegno Rovagnati Autotorino. Ma non c’è tempo di riposare, sabato mattina è in programma la gara dei 1500 metri. La gara è molto tattica e il ritmo lento, Paola Tiselli (Tirreno Atletica Civitavecchia) sfrutta il fattore età e allo sprint finale ha la meglio su Cinzia Zugnoni che si deve accontentare della medaglia d’argento con il tempo di 5’04”59, a due secondi dalla vincitrice. Domenica 9 marzo è la volta degli 800 metri, la gara più difficile e più veloce. La stanchezza inizia a farsi sentire, non per Tiselli che bissa il titolo andando a vincere in 2’20”83, a 4 secondi chiude Cinzia Zugnoni, in terza posizione a pochissimi centesimi da Barbara Mancini (Atletica Roma Acquacetosa). Il bilancio è più che positivo: 3 medaglie, una per colore, un’altra maglia tricolore, un altro inno nazionale ascoltato sul gradino più alto del podio. Ora, nel mirino dell’inossidabile ed ecclettica Cinzia, il Gran Premio Nazionale CSI di corsa campestre ad aprile. Le avversarie sono già avvisate.

In gara agli indoor master anche altri due valtellinesi: Tiziano Maffezzini (G.S. Chiuro) e Manfred Di Blasi (G.S. CSI Morbegno Rovagnati Autotorino). Il sindaco di Chiuro ha gareggiato nei 60 piani master 45: per lui la vittoria di batteria con il tempo di 8”04 e il 25° posto finale. Di Blasi ha invece partecipato al pentathlon, categoria master 40: 12”48 nei 60 ostacoli, 4,48 metri nel salto in lungo, 9,40 metri nel getto del peso, 1,51 metri nel salto in alto e 3’36”83 nei 1000 metri. Per il lui il 6° posto finale in una tipologia di gara veramente impegnativa.